domanda su nastro da mitragliatrice italiana

Tutto si Caricatori nastri clip

Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1659
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

domanda su nastro da mitragliatrice italiana

Messaggio da Pivi »

Essendo un poco ignorante in materia chiedo qual'è la mitragliatrice italiana ( o le mitragliatrici italiane) che usavano il nastro di tela e in calibro 6,5 carcano
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Credo la Maxim M1911 e la Fiat M1914.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Messaggio da Aorta10 »

Non mi risulta che avessimo nastri in tela in 6,5 Carcano...
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Messaggio da Aorta10 »

La Fiat aveva un caricatore a pacchetto metallico,la Maxim un nastro in tela,ma il calibro era 8x50R.Dopo la I GM abbiamo avuto molte Maxim e abbiamo prodotto nastri e munizioni.
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Aorta10,scusa,ti posso fare una domanda?Le due mitragliatrici da me citate avevano già il nastro a maglie metalliche oppure c'era ancora il nastro in tela?
Avatar utente
kanister
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 471
Iscritto il: 16/08/2007, 17:53
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Savona
Grazie Ricevuti: 3 volte

Messaggio da kanister »

La Fiat 14 della prima guerra mondiale aveva pacchetti di caricamento da 50 cartucce, non nastri. Possiamo ipotizzare le Colt o le Maxim-Vickers, uniche ad adottare il binomio 6,5/nastro in tela. Tutte le altre utilizzavano lastrine varie o caricatori più diversi ed avevano altri calibri.
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Aorta10 ha scritto:
La Fiat aveva un caricatore a pacchetto metallico,la Maxim un nastro in tela,ma il calibro era 8x50R.Dopo la I GM abbiamo avuto molte Maxim e abbiamo prodotto nastri e munizioni.
Grazie della risposta,Aorta10.
Avatar utente
kanister
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 471
Iscritto il: 16/08/2007, 17:53
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Savona
Grazie Ricevuti: 3 volte

Messaggio da kanister »

Abbiamo adottato le Maxim-Vickers già nel corso della guerra di Libia, ed erano camerate per il nostro 6,5. D'altra parte a quei tempi le fabbriche erano molto più disponibili di oggi a modifiche per incontrare le esigenze della clientela.
Avatar utente
norby73
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 321
Iscritto il: 22/04/2005, 18:35
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto
Grazie Ricevuti: 2 volte

Messaggio da norby73 »

Si la Maxim aveva il nastro in tela ed era in calibro 6,5 x 52
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Messaggio da Aorta10 »

Dopo il primo conflitto mondiale L'italia ha usato veramente di tutto...In Africa ma anche nella nostra penisola sono stati modificati e usati praticamente tutti i calibri belligeranti...
Rispondi