strano 22...

Civili e Wildcat
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Al tempo, fermi tutti!!!!!!
Il bossolo non c'entra niente con la munizione!
Spiegazioni in merito a questo tipo di proiettile si trovano anche sul sito MUMICION.ORG. Intanto posto delle foto che avevo trovato tempo fà durante alcune ricerche.

2006421214153_.22 caseless.jpg
Visto 67 volte
2006421214153_.22 caseless.jpg
2006421214153_.22 caseless.jpg (53.41 KiB) Visto 67 volte
Per quanto riguarda le .22 ho accumulato una discreta esperienza.... tonnellate di piombo mandato a bersaglio![:D]
dario

Messaggio da dario »

GRANDE Rimfire.. ops.. Centerfire![:D][;)][:D]
lo sapevo che avevi tu la soluzione per questo dilemma!
quindi, la munizione in oggetto è come avevo detto all'inizio una 5,5autopropulsa per carabine A.C.!
chissà se le producono ancora! ne sai qualcosa?

PS: ma quanto ti stanno antipatiche le mouches?[:D]
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Niente aria compressa! Ci mancherebbe altro, le meccaniche A.C. non sono progettate per resistere a queste pressioni e non hanno tenute idonee!
Erano usate in una carabina apposita prodotta in soli 4000 esemplari che andavano ordinati direttamente alla fabbrica!
Le mouches mi stanno MOLTO antipatiche! Cerco di distruggere tutte quelle che mi capitano sotto tiro![8D]
savoia1948

Messaggio da savoia1948 »

...bello CF, illuminaci ulteriormente, come avveniva l'innesco di questa presunta carica di lancio???Si riesce a vedere l'arma recuperabile in qualche archivio fotografico??? Ciao savoia1948
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5404
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana

Messaggio da Centerfire »

Con una piccola ricerca su Gooooooooooooogle qualcosa salta fuori....
In alcuni casi si parla di aria compressa ma non vedo come possa influire sull'accensione! Tenete conto che la mia attuale carabina ad aria utilizza un serbatoio a 200 atm e la quantità di aria spillata per la propulsione non riscalda per nulla, semmai raffredda perché espandendosi assorbe energia termica.... il solito discorso vale per le precompresse, forse in quelle a molla vi è un debole riscaldamento ma nulla più. Dopo 40 anni che uso carabine ad aria di qualcosa mi sarei accorto![:D]
quì ho trovato un paio di foto:

http://www.securityarms.com/20010315/ga ... 0/1183.htm


questo è un'annuncio di vendita con piccola descrizione:

http://www.auctionarms.com/search/displ ... um=6041480


Finalmente ho trovato qualcosa, pare proprio che il sistema di accensione fosse basato su un getto di aria ad alta pressione, incredibile!
Leggete un pò:
Roger- In 1987-88 Daisy turned out about 30,000 of the "Model 8" .22 caliber rimfire rifles for sale through Wal-Mart. This basically cleaned up the spare parts left over from their V/L rifle project. The V/L rifles used a true "caseless" ammunition system. The ignition system was based on a sudden release of high pressure air. While a pretty good system, it was different so found only slight success in the marketplace, and the BATF decided these were "firearms" and wanted to impose all sorts of bureaucratic nonsense on Daisy, so they quit making them. Remember, in 1987-88 Wal-Mart was just starting its phenomenal growth, and Daisy was located in Rogers, Arkansas, so Sam Walton probably decided to take advantage of a good deal for his customers. These would go nicely in a Daisy collection, or with Boys' Rifles, but the collector value is probably in the well under $100 range. John Spangler


Dario quelle che hai sono munizioni da collezione tienile con cura e lontano da umidità, fiammiferi e consigli pericolosi!
savoia1948

Messaggio da savoia1948 »

.....non traduco, ma ipotizzo che verosimilmente l'atrito con la canna infiamma il propellente, ma a che scopo, se già la pressione basta a sospingerlo in avanti....................
dario

Messaggio da dario »

ipotizzando sempre, l'accensione dovrebbe avviene per mezzo della pressione tipo un "diesel", la carica "aggiuntiva" invece dovrebbe avere lo scopo di aumentare la velocità del proietto![;)]


forse....
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7482
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: strano 22...

Messaggio da Andrea58 »

Ho trovato questo vecchio post dove si chiedono ragguagli sulla strana palla.
Si tratta di una palla per carabina ad AC Daisy con accensione proprio ad effetto diesel come ipotizzato. prodotta negli US.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: strano 22...

Messaggio da axel1899 »

Andrea58 ha scritto:Ho trovato questo vecchio post dove si chiedono ragguagli sulla strana palla.
Si tratta di una palla per carabina ad AC Daisy con accensione proprio ad effetto diesel come ipotizzato. prodotta negli US.
Già....

successivamente alla nascita di tale post , venne posto il quesito anche su una nota rivista (cartacea) del settore.... non la ho sottomano purtroppo ....

axel 1899
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re:

Messaggio da axel1899 »

Centerfire ha scritto:Con una piccola ricerca su Gooooooooooooogle qualcosa salta fuori....
In alcuni casi si parla di aria compressa ma non vedo come possa influire sull'accensione! Tenete conto che la mia attuale carabina ad aria utilizza un serbatoio a 200 atm e la quantità di aria spillata per la propulsione non riscalda per nulla, semmai raffredda perché espandendosi assorbe energia termica.... il solito discorso vale per le precompresse, forse in quelle a molla vi è un debole riscaldamento ma nulla più. Dopo 40 anni che uso carabine ad aria di qualcosa mi sarei accorto
prova a mettere una goccia di un qualsiasi liquido combustibile alla base di un diabolo ...... [argh [iocero

no, non farlo... non è esattamente salutare per le guarnizioni [126

axel 1899
Rispondi