Che cosa sono?

Munizioni fino a 20mm

Rispondi
forcean

Che cosa sono?

Messaggio da forcean »

Sono in possesso di questi bossoli, disattivati, ma non ne conosco l'origine, dovrebbero essere dei 7,92x57, almeno credo, se qualcuno mi aiuta ne sarò grato
saluti forcean
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1991
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Messaggio da giovanni »

Ciao e benvenuto nella nostra sezione [:D][:D][:D]
Per quanto riguarda il riconoscimento delle tue due cartucce cosi ad un primo esame (ricorda che per un riconoscimento sicuro sarebbe buona norma dare sempre come riferimenti almeno la lunghezza del bossolo, il diametro della palla,le scritte sul fondello e le colorazioni se presenti) le tue cartucce sono facilmente riconoscibili.
La prima è un 7,92x57 Mauser
la ditta produttrice è la P334 (Mansfeld A.G., Metallwarenfabrik, Werk Rothenburg an der Saale che dopo il 1941 prese la denominazione fb)
il codice VIIIf identifica un bossolo in acciaio placcato rame e più precisamente che VIII (la ditta Dortmunder-Hoerder Hüttenverein A.G., Rheinische Str. 173, Dortmund) ha laminato l'acciaio mentre la sigla f ci dice che la placcatura fu effettuata dalla ditta Mansfeld AG, für Bergbau-u. Hüttenbetrieb, Abt Kupfer-u. Messingwerke, Hettstedt/Südharz
A questo punto compare la scritta 25 che ci dice il lotto in cui fu prodotta la nostra cartuccia e all fine compare il 39 che identifica l'anno di produzione.
La colorazione dell'anello parrebbe essere verde, se così fosse ci troviamo in presenza di una cartuccia con palla di tipo s.S.(standard)
Per quanto riguarda le altre due cartucce sono sicuramente due 303 British.
Nella prima DA identifica il produttore (Dominion Arsenal, Montreal, Canada) 1942 l'anno di produzione e infine troviamo le cifre romane che ci dicono che siamo in presenza di un modello VII con palla standard.
Nella seconda CP identifica il produttore (Crompton Parkinson Ltd, Guiseley, Yorkshire, UK, che produsse solo dal 1939 al 1945 e più specificatamente produsse il modello .303 solo nel periodo 1940 - 1944 ) 1944 identifica l'anno di produzione e le cifre romane ci dicono che si tratta,come nel caso precedente, di un modello VII con palla standard.
Scusa la mia prolissità nella spiegazione ma volevo fare notare a tutti quanto siano interessanti e vari i codici di identificazione e quanto ci sia sa studiare e scoprire ancora in questo campo.
Ciao Giovanni
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5257
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Messaggio da Centerfire »

Giovanni, tanto di cappello, mi hai tolto i tasti da sotto le dita! (le "parole di bocca" in questo caso sono fuori luogo!)
Descrizione completa ed esaustiva!
Benvenuto forcean!
forcean

Messaggio da forcean »

Accidenti, è incredibile quante cose può rivelare un semplice fondello, complimenti Giovanni la prossima volta sarò più preciso con i dati, grazie molte
saluti forcean
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1991
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Messaggio da giovanni »

Ti ringrazio ma ricorda che siamo qui per questo.
Pe me e per noi tutti furumisti o amministratori è sempre un piacere potere aiutare qualcuno e non allo scopo di farci "vedere" ma per il piacere della conoscenza.
Io nei miei modesti lavori "on-line" sono sempre partito da un semplice principio: perchè fare spendere a qualcuno, che ha la mia stessa passione e magari gode di limitati mezzi (come i miei), dei soldi per fargli comprare un mio testo quando mettendo in linea le mie seppur limitate conoscenze posso aiutarlo invece ad investire quella cifra nell' aumentare la sua collezione, magari aiutandolo a non commettere errori o facilitandolo nella ricerca?
Avrei potuto mettere foto coperte con scritti per non farle copiare, ma per cosa?
Ogni collezionista sa che il piacere sta nel possedere un oggetto...non nel averne una copia.
Chi ha scritto prima di me mi ha aiutato a capire e conoscere, e le sue foto mi sono servite per migliorare le mie conoscenze. Io spero di avere fatto e di potere fare in futuro la stessa cosa.
Scrivendo libri (collezionistici) non ci si arrichisce, se lo si fa è per passione.
La mia scelta è stata un altra, quella di condividere con gli altri quello che so su Internet, forse anche perchè ho la fortuna di conoscere abbastanza ben il mondo informatico.
Sappi che le tue domande fanno aumentare anche le mie conoscenze perchè sicuramente accadrà che per risponderti dovrò studiare un nuovo argomento che magari conoscevo solamente superficialmente, o perchè qualcun'altro ti spiegherà qualcosa di cui sono all'oscuro
(non è un caso il fatto che io non risponda alle domande oltre i 30 mm. è perche non ne so abbastanza per dare dei pareri)
Un giorno spero che sarai tu a farci conoscere qualcosa di nuovo, perchè se questo accadrà vorrà dire che ti avremo aiutato a fare crescere una bellissima passione.
Per noi collezionisti sapere tutto sarebbe equivalente a non avere più stimoli ed io spero che questa cosa non ci accada mai.
Ciao e grazie
Giovanni
Rispondi