Tappi di trasporto ?

scatole e imballaggi

feldjager

Tappi di trasporto ?

Messaggio da feldjager »

Salve , nella mia ultima uscita in zona Spinoncia ho rinvenuto una trentina di questi due tipi di tappi;
io penso che si tratti di quei tappi tipo " da trasporto " inseriti nelle spolette per poi essere tolti e inseriti i vari inneschi .
Qualcuno sa darmi una risposta più dettagliata ??
200676185337_DSC00052.JPG

Dimenticavo di dire che sono fatti di una lega strana e non in metallo !!
200676185356_DSC00051.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Lafitte

Messaggio da Lafitte »

Ciao Feldjager, si sono tappi di trasporto per tutti i tipi di collarini che utilizzavano gli inneschi m.10 italiani, quindi dal 65 in su!!! Questo tipo è realizzato in bachelite o qualcosa di simile, fu utilizzato sovente anche nel dopoguerra, credo andasse completato con una guarnizione per garantirne la perfetta tenuta stagna, evidentemente nel posto in cui gli hai trovati o gli artiglieri preparavano i proietti o i recuperanti (quelli di una volta) hanno predato un deposito.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Messaggio da Centerfire »

La filettatura del tappo per l'innesco è caratteristica. Ha un passo molto lungo, a sezione triangolare e, fate attenzione, con verso SINISTRO!
Quindi direi dalle foto che l'identificazione è corretta![ciao2]
davide987

Messaggio da davide987 »

concordo pienamente con Lafitte! quello a sx è più raro, quello zigrinato il più comune
ciao!
Lafitte

Messaggio da Lafitte »

davide987 ha scritto:
concordo pienamente con Lafitte! quello a sx è più raro, quello zigrinato il più comune
ciao!
vero!
Avatar utente
schwarz
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/11/2005, 8:13

Messaggio da schwarz »

Ciao a tutti trovo solo ora il tempo per intervenire sui tappi
il tipo con scanalatura mi dissero (un vecchio recuperante ) fosse per essere svitato usando la palla di una cartuccia di 91 verità o leggenda ?
Lafitte

Messaggio da Lafitte »

Oh Dio!!! Tutto può essere però credo che gli artiglieri avessere in dotazione tutto il necessario per compiere le azioni del caso, spesso poi disponevano di chiavi e strumenti in bronzo per evitare accumuli di elettricità statiche pericolose per l'armeggiare con gli esplosivi! Forse per le batterie di piccolo calibro portate a ridosso delle linee tutto poteva andar bene per armare le spolette anche se credo che in quel caso il munizionamento giungesse alla batteria pronto per l'uso!
mauro

Messaggio da mauro »

ciao!
Anche io ne trovai un po', dei due modelli, mi par di ricordare sotto il S.Matteo, direi sui 3500 e rotti metri. Ho anche trovato questa istruzione dove si scrive di tappi in zinco.
Confermo che questi sono fatti di una pasta indurita...boh non capisco cosa sia... comuque se li pesti si sbriciolano [V]
2006711235627_dadic1.JPG
Lafitte ci ha centrato col M.10
2006711235636_granata1.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
davide987

Messaggio da davide987 »

dovrebbe essere bachelite, o qualche plastica simile.
mai trovati in zinco... mah
alpino

Messaggio da alpino »

io ne trovai uno come quello di sinistra in zona del grappa in valle di santa felicita (ex poligono di tiro dell'esercito)ma non pensavo fosse della prima g... potrebbe esserne fatto un uso pure successivamente?
[ciao2]
Rispondi