BONIFICHE E BRILLAMENTI

Bombe a mano e da fucile

Avatar utente
TELLER67
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 239
Iscritto il: 27/01/2009, 21:50
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Venezia

Re: Sono sicure queste munizioni ??

Messaggio da TELLER67 »

OK restiamo qui !! [icon_246


Ecco che ti rispondo.
Quesito 1: innanzitutto le spolette in alluminio. Sono quelle tedesche. E non erano filettare, andavano ad incastro. Ebbene i tedeschi avevano un sistema di spolette a funzionamento elettrico. Al di la delle spolette con il congegno di antirimozione, piuttosto particolari, che non ti permettono di rimuoverle pena esplosione dell’ordigno e che anche se sono passati tutti ‘sti anni è meglio non andare a fare le prove, le altre funzionavano così: a bordo dell’aereo ricevevano una carica elettrica che andava a caricare un condensatore. Al momento dell’impatto un interrutore si chioudeva e faceva scaricare il condensatore la cui energia elettrica faceva esplodere un detonatore elettrico e via così…
Chiaramente, al di la dei motivi per cui una bomba d’aereo tedesca non sia esplosa al momento dell’impatto, ritengo che sia meno pericolosa allo spostamento di altre con spoletta anche meccanica, perché è praticamente impossibile che il condensatore possa ancora avere la carica elettrica all’interno, spero che qualcuno più ferrato (e non come i cavalli) di me possa confermarmelo.
Poi sulla possibilità di rinvenire bombe d’aereo tedesche sul territorio nazionale, anche li la veggo buia, perché da una certa latitudine in su, mano mano che gli alleati salivano, i tedeschi avevano sempre meno aerei adatti al bombardamento, sicchè…
Se ne possono trovare in Campania, Puglia e tutto il resto del sud, ma per esempio quassù da noi , sinceramente ne ho viste solo due (SC 50) da 50 kg messe giù per minare un ponte…

Quesito 2: La normativa, che hanno un po’ incasinato (sembra fatta come le leggi dello Stato) recita che in caso di rinvenimento di bomba d’aereo, si blocca tutto, si faccia una riunione in Prefettura per valutare le misure di sicurezza per la neutralizzazione, così capita (te lo giuro, è successo) che venga fatto evacuare un quartiere intero di una città per intervenire su una bomba d’aereo da 100 libbre (54 kg circa) che all’interno contiene circa 24 – 25 kg di esplosivo e magari in altri casi si trasportano in luoghi idonei al brillamento, senza alcuno sgombero, granate di grosso calibro che contengono diverse volte quella quantità di esplosivo. Così… tranquillamente, dato che la normativa cita le bombe d’aereo e non tutti gli ordigni più grandi di un certo tot. Poi, siccome i responsabili dei nuclei artificieri non sono fatti tutti in serie, in fabbrica, magari qualcuno che si mette una mano sulla coscienza c’è pure….

Quesito 3: il TNT non è sordo. Ci sente bene. Ma chi è che ti ha insegnato questo termine: “sordo”? Parli forbito per un metalmeccanico, sei andato a ripetizioni? [255
Se un ordigno è particolarmente sordo, ciò non dipende dall’esplosivo che contiene, almeno non solo… Certo che una palla della prima guerra mondiale che contiene polvere nera, è più sorda di una caricata ad ecrasite o tritolo, ma c’è anche il fatto che ha uno spessore della corazza notevole, che separa la “tua” carica di brillamento dalla sua, per cui, nonostante il contatto, l’urto esplosivo all’atto del brillamento ha una certa difficoltà ad arrivare. Si può ovviare calibrando la carica di brillamento in maniera da dare la giusta botta all’ordigno.
La carica di brillamento poi deve essere messa in maniera opportuna sull’ordigno. Le librette raccomandano di applicare l’esplosivo nei pressi delle spolette, se in sito, perché lì ci sono i detonatori, sempre più sensibili a quelle sollecitazioni rispetto alla carica principale.

Spero di essere stato chiaro, sta materia non è proprio acqua fresca...

Ah, dimenticavo. Grazie ad Artmont per aver fatto vedere quelle foto. E' la prima volta che vedo quell'apparato pirotecnico; ne avevo sentito parlare ma, sinceramente credo che lo usino proprio pochino (convinzione personalissima). Conosco qualcuno che si diletta di più con la lancia ad acqua e sabbia, con risultati spettacolari, in termini di sicurezza, precisione e mi pare anche velocità di esecuzione (sicuramente di più che non attendere 4-5 ore che dell'acido nitrico annacquato fori una corazza di 2-3 cm) ma soprattutto in funzione del salvataggio del pezzo che si ha sotto per un sano scopo didattico per il personale chiamato a svolgere un compito così delicato.

Mi fermo qui, per il momento, ma sono sempre a vostra disposizione...

Ciaoooo! [00016009
ermanno
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7227
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: Sono sicure queste munizioni ??

Messaggio da Andrea58 »

TELLER67 ha scritto:OK restiamo qui !! [icon_246

Mi fermo qui, per il momento, ma sono sempre a vostra disposizione...

Ciaoooo! [00016009
Attento con questi inviti che c'è gentaccia. [icon_246 [icon_246
Sono capaci di succhiarti ogni stilla di conoscienza in un modo che anche Dracula si vergognerebbe. [255 [255 [255
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
TELLER67
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 239
Iscritto il: 27/01/2009, 21:50
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Venezia

Re: Sono sicure queste munizioni ??

Messaggio da TELLER67 »

Oh guarda, ci ha già provato un mio vecchio capo ufficio, a farmi preparare delle fotocopie del mio cervello per fornirlo a tutti i colleghi e lo stavo mandando...
E perchè, provando a dargli confidenza gli ho fatto vedere che mi stavo preparando una serie di prontuari per i lavori sul campo (per poter meglio riconoscere gli ordigni rinvenuti).
Al che, ignorante in materia (perchè i capi ufficio lo sono per definizione, si limitano ad impiegarti; il lavoro sporco lo fai tu...) mi dice: Ah bravo, domani fai un po' di fotocopie che le distribuiamo. Al che, dopo essere rimasto "putrefatto" mi sono detto: ma che è scemo? Io sto giorno e notte a rompermi i c..... e farmi un c... così per imparare, migliorare per poter fare al meglio il mio lavoro e questo mi dice di svenderlo, svendere la mia profesionalità così... con un po' di fotocopie. Ma semo fora? [204

Ecco perchè al massimo queste informazioni si centellinano, a gentile richiesta, vero!!
ermanno
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5256
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: BONIFICHE E BRILLAMENTI

Messaggio da Centerfire »

Ma chi è che ti ha insegnato questo termine: “sordo”? Parli forbito per un metalmeccanico, sei andato a ripetizioni?
Eh eh eh... il segreto per avere autorità in questo settore è padroneggiare l'uso della lingua italiana! [17
A parte che ho sempre divorato libri fin dalla più tenera età e leggere che sà ben scrivere è un'ottima scuola! [0008024

Per il resto le nozioni che ho sono raccolte un pò dappertutto, iniziando dal libro di Antonio Ugolini "L'esperto Balistico Vol.2" - Editoriale Olimpia - 1980 nel quale le prime 100 pagine sono dedicate a "Esplosivistica convenzionale e non convenzionale", moòlto interessanti...
Il mio amico "cannoniere" mi raccontava che a fine esercitazioni si recavano a rintracciare le granate non esplose ed in alcuni casi è capitato di trovarle aperte a metà coma cocòmeri... il TNT estratto e messo su un falò improvvisato bruciava come il legno, ne più ne meno... [1495
Personalmente non ho provato per cui devo fidarmi di quello che mi raccontano... [0008024

Oh guarda, ci ha già provato un mio vecchio capo ufficio, a farmi preparare delle fotocopie del mio cervello per fornirlo a tutti i colleghi e lo stavo mandando...
Faresti benissimo! Dopo che uno si è fatto in 4 per migliorare il proprio lavoro vedere il risultato "regalato" a chi non ha mai mosso un dito in merito farebbe imbestialire un Santo! [916

Per quanto riguarda le informazioni queste saranno mantenute all'interno della pura curiosità spicciola, questo per evitare che qualche "mente acùta" possa impiegarle per giochetti poco salutari... [204

Ho sezionato oggi l'argomento per dare più libertà alla discussione e poter rintracciare meglio i temi che ci interessano.

[00016009
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
cocis49

Re: BONIFICHE E BRILLAMENTI

Messaggio da cocis49 »

Ho letto tutto molto attentamente e alcune cose davvero non le sapevo tipo quella del condensatore.
Argomenti davvero interessanti [264
Continuerò a leggervi :P
Avatar utente
TELLER67
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 239
Iscritto il: 27/01/2009, 21:50
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Venezia

Re: BONIFICHE E BRILLAMENTI

Messaggio da TELLER67 »

Centerfire ha scritto: Il mio amico "cannoniere" mi raccontava che a fine esercitazioni si recavano a rintracciare le granate non esplose ed in alcuni casi è capitato di trovarle aperte a metà coma cocòmeri... il TNT estratto e messo su un falò improvvisato bruciava come il legno, ne più ne meno... [1495
Personalmente non ho provato per cui devo fidarmi di quello che mi raccontano... [0008024

Ho sezionato oggi l'argomento per dare più libertà alla discussione e poter rintracciare meglio i temi che ci interessano.
Ohhh, bene, così restiamo nella legalità forumistica. Bella questa stanza, l'hai arredata proprio a modo. [icon_246

Allora, ti confermo quello che il tuo conoscente cannoniere ("gunner") ti ha detto. Il TNT all'aperto brucia lentamente, fondendosi, rilasciando una sostanza liquida di colore nerastra. Ma deve essere fatto solo da chi sa farlo e non da chiunque!! Questo per qualche benpensante, perchè ci sono fattori da calcolare e precauzioni da prendere tali da rendere la cosa sicura, in mancanza delle quali una semplice operazione si può trasformare in una tragedia. [204

Comunque quella è la sorte che spetta all'esplosivo di risulta nel caso di scaricamento di una bomba d'aereo per lisciviatura (ossia scioglimento dell'esplosivo con acqua ad alta temperatura). Addirittura in qualche caso, è successo che al termine di una operazione, si mettessero a rompere i Verdi (e con questo spero di non offendere nessuno), che contestavano il fatto che la distruzione avvenisse all'aperto, dove ci si trovava, inquinando l'atmosfera con i fumi oleosi e maleodoranti. Io capisco che il TNT è un derivato del petrolio, ma in casi del genere... E poi dove te ne vai con decine e decine di chili di TNT fuso? [142
Ultima modifica di TELLER67 il 30/01/2010, 21:57, modificato 1 volta in totale.
ermanno
Peo

Re: Sono sicure queste munizioni ??

Messaggio da Peo »

Continuate così!! [257 L'argomento interessa molto pure a me! [264
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5256
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: BONIFICHE E BRILLAMENTI

Messaggio da Centerfire »

Gli ordigni ritrovati vengono metodicamente distrutti oppure viene conservato qualcosa, che sò, per didattica o musei? [137
Capita di incontrare pezzi in condizioni di conservazione eccellenti?

Quando facevo il militare un ragazzo che abitava vicino Roma e praticava speleologia mi raccontò che per raggiungere una grotta sotterranea si dovevano infilare in uno stretto cunicolo a pozzo verticale. Dopo diversi metri di discesa c'era una bomba d'aereo incastrata fra due rocce e per passare dovevi strusciarci la pancia sopra, cosicché era tutta lucida da quel lato... [icon_246

Altro racconto, mi parlava di una grotta usata come deposito per gli ordigni raccolti dopo la guerra. Per procedere all'interno del percorso passavi in un corridoio ricavato fra due "muri" di bombe e granate impilati con cura.... [1495

Così come mio padre mi raccontava che dopo la guerra una parte dell'argine sinistro dell'Arno sotto Firenze fù sbancata per creare una grossa trincea dove furono interrati tutti gli esplosivi raccolti nei dintorni...

Direi che almeno hai un lavoro che non soffre la crisi! [0008024
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
TELLER67
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 239
Iscritto il: 27/01/2009, 21:50
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Venezia

Re: BONIFICHE E BRILLAMENTI

Messaggio da TELLER67 »

La crisi la soffri, eccome...

Comunque ordigni in condizioni impeccabili e ancora con tutte le scritte e colorazioni se ne possono ritriìovare. Il caso più tipico è quello del materiale che fouriesce dai ghiacciai (tipo Marmolada) che si ritirano. Materiale italiano e austriaco in condizioni "mint" per usare un termine in voga.
Assieme al materiale poi si rinvengono anche i poveri resti (pace all'anima loro) di chi li avrebbe dovuti impiegare.
Anche giù dalle montagne si possono trovare pezzi in buone condizioni. Dipende dal tipo di terreno e da altri fattori, che tanti amici nel forum conoscono già, abituati a ravanare un po' dappertutto col metal.
Qualche foto ce l'ho, di roba con i colori, se la trovo... fatto [205

Questa viene da Cotignola (RA): bomba da mortaio da 2" inglese
2inch.jpg
questa da Marghera (VE): bomba d'aereo da 500 lbs USA
500 lb_marghera.jpg
e questa da Pozzolengo (BS): bomba da 500 lbs USA ancora con il governale!!!
500lb_pozzolengo.jpg

Centerfire ha scritto:
Quando facevo il militare un ragazzo che abitava vicino Roma e praticava speleologia mi raccontò che per raggiungere una grotta sotterranea si dovevano infilare in uno stretto cunicolo a pozzo verticale. Dopo diversi metri di discesa c'era una bomba d'aereo incastrata fra due rocce e per passare dovevi strusciarci la pancia sopra, cosicché era tutta lucida da quel lato...
E pensare che Andrea58 aveva detto che le mie foto erano roba "porno". E di quei momenti intimi con una bomba d'aereo, no, dimmi, come dovrebbero essere interpretati? [255 [255

Per quanto riguarda il recupero di ordigni per scopi didattici, credo che questo non sia espressamente contemplato dalle librette, ma lasciato al "libero" arbitrio di chi comanda le operazioni. Conosco qualcuno che in caso di ritrovamento importante fa di tutto per salvare il pezzo e altri (la maggioranza, ritengo) che se ne fregano proprio anche se non gli cambierebbe niente. [213
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
ermanno
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5256
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: BONIFICHE E BRILLAMENTI

Messaggio da Centerfire »

Bellissime foto Teller! [1495

Ma, come si arriva a decidere che il pezzo merita di essere salvato per testimonianza o museo... c'è una figura particolare che dà il primo ordine od è il più influente che dirige l'operazione i nquel momento? [137

Salvare un pezzo significa aumentare il rischio per gli operatori?

Anni fà mi appassionai ad un link di un forum dove dei tuoi "colleghi" inglesi lavoravano in Olanda, forse Belgio, per bonificare le zone presso i centri abitati prima di inziare qualsiasi tipo di costruzione dai resti della prima guerra mondiale.
Ti inserisco il link perché è una cosa veramente impressionante, nenche un campo di patate puoi permetterti di fare! [1495

http://1914-1918.invisionzone.com/forum ... opic=32266

Peccato, da qualche tempo hanno chiuso molte foto ai visitatori...

[15
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Rispondi