nuovi calibri in exa

Civili e Wildcat

Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5256
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: nuovi calibri in exa

Messaggio da Centerfire »

Sono della stesa idea di Pivi ed Eniac... la ricerca forzata di nuovi calibri serve solo ad alimentare il mercato delle false illusioni.
Le combinazioni vincenti come resa balistica e gestibilità dell'attrezzo in relazione all'uso sono limitate ed abbondantemente esaurite dai progetti realizzati da un secolo ad oggi. Se poi si parla di "esercizi d'ingegno" è un altro discorso, ben venga la gara a chi realizza la cosa più originale. Secondo me realizzare una soluzione per poi arrovellarsi a trovare il problema è ridicolo! [icon_246
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5244
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 63 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Contatta:

Re: nuovi calibri in exa

Messaggio da Eniac »

Ed in piu aggiungo che sono altri 4 calibri che devo cercare per mettere in collezione, tra l'altro manco si troveranno facilmente, anzi credo che se ne vedranno proprio pochi in giro , alla fine sarà piu facile trovare una Luminosa del nostro 91 che uno di quelli [142 [argh


[17 [17 [17 [17
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
giove
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 93
Iscritto il: 02/04/2007, 9:28
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: nuovi calibri in exa

Messaggio da giove »

ciao a tutti, susate, pausa forzata in ospedale per calcolo... frantumato... con un bel .700 nitro express nel rene dx e tutto si è risolto....
a parte gli scherzi, il .700 avrebbe fatto meno male mi sa...
comunque:
blaser: poco da aggiungere. altri nuovi 4 bossoli da cercare e/o barattare.
interessante resta invece, a mio parere, il proposito da parte di una casa europea la volontà di creare calibri dedicati, lo so, in fondo si scopre l'acqua calda e non servono a niente.
però, un conto è per blaser camerare il .264 wìnchetser o il 7 mm remington o il 7 mm weatherby, un conto è camerare il 7 blaser, questione di prestigio dal loro punto di vista.
lana caprina, forse dal nostro, oppure un ottimo sforzo per portare avanti un settore, quello delle munizioni, avaro di novità reali, ma ricco di alternative fittizie. alternative che, comunque, rendono vivo il settore e lo mettono al riparo da un inarrestabile immobilismo che lo potrebbe soltanto contraddistinguere. questo il mio pensiero.
la stessa cosa per giani, a cui va tutto il mio plauso. senza persone come lui saremmo quasi ancora a chiederci cosa siano wildcats (certo, lo so, non è bonzani...). però giani ha qualche merito che devo attribuirgli:
1/ci prova, e per me, non è poco.
2/ci prova facendolo seriamente: cioè ha già registrato il suo calibro al cip, lo ha studiato, testato, si sta attivando per bossoli, camertature, palle, dies e, scusate, per uno che sa che al massimo venderà poche centinaia di carabine in tale calibro (a essere fortunato) la psesa e l'impresa non è indifferente... oltre allo sbattimento.
3/ho parlato con lui e la sua iniziativa è creare una munizione fac totum. lui, come noi, sa meglio di tutti che tutti i fac totum (a partire dai tele zoom in fotografia) vanno bene per tutto per non fare niente di bene realmente. eppure io con un nikkor 18-200 mm (tanto denigrato dai puristi nikonisti), faccio di tutto e di più, basta conoscerene i limiti e le capacità. non posso lamentarmi di nulla se le foto vengono scure, lo so a priori che la luminosità, la nitidezza e l'incisione non sono ai massimi livelli. ma passo da un grand'angolo a un tele in poche frazioni di secondo...

l'aneddoto,che non interesserà quasi nessuno, per dire che giani ha creato una nuova munizione che va bene dal capriolo al cinghiale al cervo con abbattimenti puliti senza perdita di massa per fenomenri esplosivi nel caso dei più piccoli iungulati o perdita di capi nei più grossi. questo grazie anche all'ausiolio della nuova palla da 100 grs barnes.

ciao e scusate di nuovo per il ritardo nella risposta.
a presto, spero
giove
Rispondi