Proiettili antichi - Identificazione -

Munizioni fino a 20mm

Rispondi
Adenolato

Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Adenolato »

Ciao, mi sono stati regalati questi proiettili. E' possibile classificarli in modo dettagliato?
A quali armi vanno abbinati?
Grazie
Paolo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
polvere nera
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 351
Iscritto il: 08/12/2009, 22:22
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Toscana

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da polvere nera »

Molto belli [264
Io non sono tanto esperto e posso dirti soltanto che il 2,3,6,7,8 sono del Vetterli e l'ultimo a destra è un Lebel francese
Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perdere di vista la riva
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5255
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Contatta:

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Eniac »

Esatto , il 1° ed il 5° sono dei 10,4 x 38 R Vetterli Svizzero.... il 4° non riesco con certezza a identificarlo, comunque potrebbe essere un 12,17 mm Remington.
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5257
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Centerfire »

Ti hanno fatto un bellissimo regalo! [151

confermo quanto detto sopra, il primo ed il quinto appartengono al Vetterli svizzero a percussione anulare, l'ultimo è un 8 Lebel francese. Gli altri sono i vari modelli del Vetterli italiano, compreso il secondo che è quello a mitraglia. Hai due modelli a palla in piombo (primo tipo) e due con palla mantellata e polvere infume (secondo tipo), così al volo non mi ricordo l'anno che identifica il modello... [0008024

Il quarto è da identificare ma sono tutti pezzi molto interessanti. [264

http://www.worldwar.it/sito/munizioni/i ... r-vetterli


[00016009
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7225
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Andrea58 »

Per me il 5° è del Remingtpn pontificio come detto da Eniac.
Bel regalo, non c'è niente di rarissimo ma sono tutti pezzi base che possono costituire una solida ossatura per una collezione. Poi sono tutti sani e non è poco. Informati bene, magari ne hanno altri. [264
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Adenolato

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Adenolato »

Grazie a tutti.
Il primo (quindi vetterli svizzero) l'ho ritrovato sul sito municion.org e credo sia stato prodotto dalla Fábrica Federal de Municiones de Thun (anni 1866/7), probabile che il bossolo sia in tombacco? Come mai mettevano quella specie di nastro adesivo tra la palla e il bossolo?
Gli altri del Vetterli svizzero che riportano sul fondo la sigla LB dobrebbero essere stati prodotti dalla Leon Beaux & Co., di Milano, qualcuno sa dirmi più o meno il periodo?
Gli altri italiani hanno sigle:
BP B900 (numero 6)
*LB&C* 1915 (numero 3)
G.D C83 (numero 8 )
G.D C90 (numero 7)
S.L * B-91
F-O T-87 (il numero 2)

Quello remington pontificio non riporta sigle, a che periodo può risalire?
Grazie
Paolo
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5257
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Centerfire »

Adenolato, leggo adesso che hai posto altre domande rimaste senza risposta...
Cercherò di rimediare per quanto mi sonsentalo le mie possibilità!

Il "nastro adesivo" intorno al proiettile del 10.4 svizzero atro non è che la calepinatura della palla. All'epoca per limitare l'impiombatura delle canne e migliorare la precisione avevano adottato questo tipo di intervento che consiste nell'avvolgere la base del proiettile con carta paraffinata in modo da frapporsi fra i metalli e lubrificare lo scorrimento. Successivamente vennero realizzati dei grassi "solidi" da inserire nei solchi di forzamento del proiettile rendendo più veloce ed economica la realizzazione delle cartucce. Quando vedi caricamenti in piombo nudo con la palla fasciata capisci subito che sono modelli più "vecchi" rispetto ad altri non calepinati! [264

Per i fondelli del Vetterli italiano le sigle con "C" seguito da un numero corrispondono al Pirotecnico di Capua e la data (C83 = Capua 1883) mentre la "B" cossisponde a Bologna. Gli altri caratteri sono le iniziali del Capotecnico responsabile della produzione (Controllo Qualità, diremmo oggi...)

Dimenticavo, la "T" è per Torino.... [0008024
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Adenolato

Re: Proiettili antichi - Identificazione -

Messaggio da Adenolato »

Grandissimo center, grazie di avermi risposto!!!
Ottimi chiarimenti, interessante le informazioni sulla cartina paraffinata!!!
Rimango sempre stupito da quante cose si possono imparare da un forum con persone competenti come voi!!!
Paolo
Rispondi