Eierhandgranate M17

Bombe a mano e da fucile

cocis49

Messaggio da cocis49 »

Si certo mi riferivo in generale ad eventuali ritrovamenti non certo quelli sulle bancarelle, regalati o scabiati con persone che già le detenevano. In particolare mi riferivo a carlodebernardi che parlava di come si può disinnescare l'ovetto. Ciao
Fulvio

Messaggio da Fulvio »

Ciao a tutti vorrei sapere con che tipo di esplosivo erano caricate?
carlodebernardi

Messaggio da carlodebernardi »

Erano caricate con una miscela di polvere nera+nitrato di barite+polvere di alluminio un composto con velocità d'esplosine di di circa 6600 mt/s e temperatura di oltre 3000 gradi
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Messaggio da giovanni »

A proposito di questa discussione vorrei fare notare che attualmente per la legge Italiana “Chiunque rinvenga esplosivi di qualunque natura o venga a conoscenza di depositi o di rinvenimenti di esplosivi è tenuto a darne immediata notizia all'ufficio locale di pubblica sicurezza o, in mancanza, al più vicino comando dei Carabinieri.”
Di conseguenza OLTRE A ESSERE ESTREMAMENTE PERICOLOSO MANEGGIARE QUALSIASI MATERIALE CHE ABBIA LA POSSIBILITA’ DI ESPLODERE
(molti tra noi purtroppo conoscono persone che a causa di questo problema si ritrovano attualmente senza alcune dita o una mano) tale tipo di azione contrasta con la legge e viene di conseguenza punita.
Vi pregherei quindi, onde evitare che debba censurare alcun risposte nella nostra sezione, di non menzionare simili argomenti (smontaggio, pericolosità di alcune azioni, etc…) nelle vostre discussioni
Sicuro di essere stato capito nelle motivazioni che mi hanno spinto a questo intervento, vi auguro un buon lavoro
Ciao a tutti
Giovanni
carlodebernardi

Messaggio da carlodebernardi »

Scusa non lo faccio piu[innocent]
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Messaggio da giovanni »

Scherzi, nessun problema
penso tu riesca a capirne i motivi...
buon lavoro
Giovanni
carlodebernardi

Messaggio da carlodebernardi »

Capito benissimo,buon lavoro anche a te
Ciao
Carlo
carlodebernardi

Messaggio da carlodebernardi »

Meglio prenderle gia vuote non corriamo pericoli inutili[II]
luca1960

Messaggio da luca1960 »

ciao complimenti per l'ovetto la tua è una variante molto rara,esiste un analogo modello che al posto della corda aveva una piccola catenella in acciaio ma è ancora più rara.volevo solo dire che questo tipo di granata è estremamente pericolosa in virtu del fatto che con gli anni il suo contenuto diventa instabile e molto sensibile e come dideva giustamente chi prima di mè ti ha risposto non avendo guarnizione svitando l'acenditore rischi che del polverino finisca pizzicato dal filetto e svitandolo si inneschi e ti assicuro che fa un gran botto.è meglio non provare ad aprire granate ben conservate ma limitarsi alla ricerca di pezzi analoghi bonificati nei mercatini,costa di più ma è molto più salutare.
il tuo ovetto è citato anche sul libro di azzini,un pezzo è stato trovato sul monte Canin Sella Nevea nel 2000
ciao
lakos1917

Re: Eierhandgranate M17

Messaggio da lakos1917 »

Non voglio fare il saputello,ma sconsiglio vivamente di provare ad aprire un'ovetto carico,il tipo di esplosivo contenuto e'molto potente,e difficilmente si inertizza da solo,basta che un po di polverino sia col tempo finito nei filetti e svitando l'accenditore si puo'innescarlo pizzicando appunto la polvere infiltatasi nel tappo. La polvere e'formata da minuscoli granelli neri di forma lenticolare,un solo granello di dimensioni pari a una testa di spillo fa la fiammata di un cerino!!
Rispondi