Sigla DCE, parliamone.

Munizioni fino a 20mm

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7227
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Andrea58 »

Quello che è "assurdo" di questo post è il fatto che abbiamo in mano il materiale ma non la certezza della corrispondenza della sigla e nemmeno la necessità di produrre/marcare i pezzi in modo così anomalo. Fare uno stampo apposito per un lotto prova/pilota? E poi che lotto pilota vuoi fare, su una munizione in produzione dal 1800???? A questo punto sappiamo che così marcati esistono 6,5 Carcano, 9x17 e 9 para. http://miles.forumcommunity.net/?t=10649646
Questo DCE compare solo su munizionamento portatile o si può riscontrare anche su calibri più sostanziosi?
E poi questa Direzione Centrale Esercito esiste/esisteva realmente e si occupa/va del munizionamento? Esiste anche di altri pirotecnici oltre che la solita C? Fino a che anno si trovano questi marchi, finora il più vecchio è 65.
Ho cercato sul sito del Ministero della Difesa ed ho trovato un organigramma in cui compaiono una Direzione centrale armamenti terrestri/navali etc.
Sicuramente con gli anni sono cambiati i nomi ma non credo più di tanto, i militari sono tradizionalisti. Certamente il Ministero della Guerra è diventato Difesa ma le altre branche?
http://www.difesa.it/Contatti/Pagine/default.aspx
Guardate che la mia non è una polemica con nessuno di voi ma solo un ragionamento a voce alta su concetti già espressi anche da voi.
cercando poi con Google ho trovato un link dove compare la sigla DCE, è il quinto della lista.
http://www.google.com/search?q=D.C.E.+m ... =firefox-a
Oltre a questo il link è interessante perchè riguarda decine di bandi di concorso relativi all'approvvigionamento di munizioni. Purtroppo è un sevizio a pagamento ma può dare un'idea di che mercato ci sia
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5215
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da OLD1973 »

Aggiungo solo che io avevo una 8x59 breda D.C.E. C-54.
Forse la punzonatura in questione è stata usata per produrre un lotto non sotto il controllo di un Ispettore di Pirotecnico in particolare. Per una "vacanza" della carica...... Boh, idea... [137
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1659
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Pivi »

Credo che tale sigla sia dovuta ad una carica da ispettore "vacante"...

Parlando di 6.5 Carcano, infatti, non sono a conoscenza di alcun marchio del 1954 di Capua con le iniziali del controllore...solamente questo solitario "DCE"
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5256
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Centerfire »

Old, pensi che sia qualcosa di simile alla "Sede Vacante" del Vaticano? [icon_246

La cosa curiosa che faceva notare Andrea è che tale marchio compare solo con l'opificio di Capua. Se avesse segioto dettami da regolamento sarebbe apparso anche nelle altre fabbriche di munizioni, a meno che il turnover degli ispettori a Capua fosse più problematico del previsto... [argh

Ho provato anche io a fare una ricerca, volevo trovare lo stabilimento su google Eart ma non ci sono riuscito!!! [142
Ho trovato una grossa caserma con annesso aereoporto con pista in erba e poco distante il complesso del CIRA (Centro Italiano Ricerche Aereospaziali) ma non ho trovato ne un indirizzo certo ne una locazione per uno stabilimento così "pericoloso"...
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1659
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Pivi »

Beh, ma Capua era l'ultimo opificio governativo rimasto...se, come è plausibile, il marchio DCE è tipico del dopoguerra si può trovare solo su cartucce prodotte a Capua...
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7227
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Andrea58 »

Ho parlato anche col nostro comune amico ed anche lui ipotizza la "Sede vacante". Però non ha in mano dati certi ne la sicurezza che la sigla corrisponda a quanto ipotizziamo. Bisognerebbe raccogliere dati su tutti i fondelli Capua post e vedere quando c'è stata la "vacanza".
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1659
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Pivi »

BP C-47
BP C-49
BP C-50
SA C-50
SA C-51
SA C-52
SA C-53
DCE C- 54
SG C-55
SG C-56
SG C-58

Mancherebbero all'appello il 1946, 1948 e il 1957 per il 6.5 Carcano

PV C-46 e BP C- 48 su 9 mm Corto

DCE C-54 e DCE C-55 rinvenuti sempre su 9 mm Corto

Ipotizzerei un uso del marchio DCE su tutto il 1954 e parte del 1955. Se fossero confermati marchi DCE su cartucce datate 1953 si potrebbe ipotizzare che l'ente DCE abbia sostituito il controllore SA fino all'entrata in carica dell'ispettore SG
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7227
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Andrea58 »

Ottimo, così andando per esclusione di date si può circoscrivere il periodo temporale.
Quello che però onestamente non riesco a capire è questo. Perchè ci sia la necessità di sapere chi era l'ispettore del momento, necessità così "necessaria" da costringere a cambiare i punzoni in caso di carica vacante e di ricambiarli ad assegnazione avvenuta?
Perchè era necessario un ispettore? E poi come controllavano i lotti di produzione quando l'intera produzione di un anno riportava al stessa sigla?
I tedeschi segnavano opificio mese ed anno lotto, i francesi produttore e pure chi aveva fornito il materiale. Noi in teoria avevamo un unico lotto che copriva l'intero anno. E se all'interno di quel lotto immenso c'erano cartucce difettose come risalivi alla macchina con problemi o alla polvere sbagliata? E poi come facevi a togliere di circolazione la partita sbagliata? Eliminavi tutto il 44???? Oppure si pensava che la presenza dell'ispettore fosse garanzia di qualità?
E poi a cosa serviva l'ispettore, lo stabilimento (statale) non aveva un direttore? A questo punto si sarebbe dovuta avvertire la stessa necessità anche per le cartucce Fiocchi e Leon Beaux:
Si, sono un poco polemico, ma alcune cose non le capisco e le trovo illogiche.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
Pivi
Friends
Friends
Messaggi: 1659
Iscritto il: 17/01/2008, 18:30
Collezionista: Si
cosa: Solo Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Tarcento-Friuli Venezia Giulia

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Pivi »

Credo che i lotti fossero separati e contraddistinti in base alle indicazioni sulla scatola

Tra questi lotti ispezioni a campione venivano certamente effettuate, ma c' era sicuramente una squadra addetta al controllo qualità, comandata dall'ispettore che poi risultava essere il responsabile del loro lavoro.

In Fiocchi ad esempio, ora come in passato, esiste un apposito settore dove vengono provate cartucce a campione. E ovviamente non se ne occupa una singola persona...
Avatar utente
Yuri
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 260
Iscritto il: 05/04/2009, 16:48
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane

Re: Sigla DCE, parliamone.

Messaggio da Yuri »

Aggiungo una 9x17 marcata DCE C-65

Anche secondo me aveva più senso marcare con anno e lotto di produzione,per qualsiasi problema sarebbe stato molto più facile rintracciare il lotto anche dopo l'eliminazione del confezionamento secondario,diminuiva anche il rischio di confezionare munizionamento di un lotto dentro imballaggio di un altro.
Per lavoro faccio manutenzione presso un'azienda farmaceutica che produce iniettabili e per ovvie ragioni l'attenzione per queste cose e molto alta.
La rintracciabilità del lotto in questo caso deve essere garantita fino all'utilizzatore finale per questo il sistema di marcature tedesche erano molto più efficienti .
E anche vero che stiamo parlando di quasi 70 anni fa e sicuramente rintracciare migliaia di munizioni in centinaia di caricatori sopratutto in tempo di guerra non sarebbe stato comunque facile.

Ciao yuri
Rispondi