12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Munizioni fino a 20mm

Rispondi
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Salve a tutti,
sono nuovo del forum e spero perdonerete l’eventuale ingenuità delle domande che sto per sottoporre.
Il tema è quello delle Cartucce 12,7x81 SR per le Breda e le Scotti. Più in particolare, il postosi vuole concentrare sulla tipologia di cartucce con componente esplosiva.
Setacciando il materiale disponibile in rete ho potuto trovare alcuni documenti che propongono una classificazione delle cartucce da 12,7 e, tra questi, spiccano, per dovizia di informazioni ed illustrazioni, le due seguenti fonti:
1) Una classificazione risalente al Gennaio del 2010 ad opera di Giovanni Defrancisci, con contributi di Luca Ricci e Stefano Zucchini (Fonte 1).
2) Un documento pdf, immagino più recente, ad opera di Luca Ricci (Fonte 2).
Entrambe le fonti mostrano foto delle cartucce e spaccati delle varie tipologie di proiettili. Ammetto di non sapere se esistono altre versioni più recenti di tali documenti e quindi mi scuso in anticipo se quanto segue potrà risultare obsoleto alla luce di successivi aggiornamenti.
In tema di proiettili a componenti esplosivi, la Fonte 1 cita le seguenti tipologie:
1) Scoppiante “S” (fascia rossa sul collo della palla)
2) Scoppiante Incendiaria “SI”
3) Scoppiante Incendiaria Tracciante “SIT”
4) Scoppiante Tracciante “ST” (con fascia gialla e bossoli in ottone e acciaio)
Per la S non viene mostrato alcuno spaccato.
Lo spaccato della SI sembra mostrare un solo tipo di componente all’interno della palla e non due zone distinte associabili rispettivamente alla componente esplosiva ed a quella incendiaria.
Lo spaccato della SIT a fascia blu scuro, oltre a mostrare un detonatore lungo ed una sicura a sfera, mostra ancora un riempimento “monocomponente”. Inoltre la foto della cartuccia non sembra evidenziare la struttura in due pezzi dell’ogiva che dovrebbe essere tipica della variante a spoletta lunga e sicurezza a sfera.
I due spaccati della ST a fascia gialla sembrano essere in realtà lo stesso spaccato ripetuto due volte e mostrano chiaramente il riempimento bicomponente, ma la spoletta è di tipo corto con sicura a massa centrifuga, mentre sia la cartuccia con il bossolo in ottone che quella con il bossolo in acciaio verniciato esibiscono una ogiva del tipo corrispondente ad una spoletta lunga e sicura a sfera.
La Fonte 2 cita le seguenti tipologie:
1) Scoppiante “S” (fascia rossa sul collo della palla)
2) Scoppiante Incendiaria “SI”
3) Scoppiante Incendiaria Tracciante “SIT” non autodistruggente
4) Scoppiante Incendiaria Tracciante “SIT” autodistruggente

Tutte le volte che alla foto delle cartucce viene associato lo spaccato del proiettile, i due elementi sembrano perfettamente coerenti e quindi, mettendo insieme le due fonti, quello che non desta dubbi o perplessità di sorta è:
Le “S” avevano la fascia rossa ed una spoletta in ottone del tipo corto con sicurezza a massa centrifuga. Per la verità le tavole a colori delle cartucce BPD non mostrano la presenza di alcuna fascia colorata per la cartuccia indicata come Speciale. All’epoca in cui furono prodotte, vista la geometria della cartuccia e visto che poteva essere verosimilmente l’unica cartuccia a componente esplosiva, è pensabile ipotizzare che la fascia rossa comparve solo quando accanto alla Scoppiante “pura” iniziarono a comparire altre cartucce con componente scoppiante.
Le SIT non autodistruggenti fossero contraddistinte da una fascia gialla.
Le SIT autodistruggenti fossero contraddistinte da una fascia blu.

Sarebbe anche interessante sapere se l’associazione dei due tipi di spoletta/sicura ai due tipi di SIT fosse biunivoca e se potevano esistere “incroci”.

Detto questo, però, rimangono due punti “aperti” riguardanti le ST e le SI.

Lo spaccato della palla associato, secondo Fonte 1, ad una ST mostra inequivocabilmente un detonatore, una sicura ed un tracciatore. Se l’associazione ad una SIT a fascia blu indicata nella Fonte 1 non è corretta e non può essere associata nemmeno alla SIT a fascia gialla che, come chiaramente mostrato negli spaccati della Fonte 2 aveva le due componenti incendiaria ed esplosiva, allora a quale tipologia di cartuccia poteva appartenere? E se veramente esisteva la variante ST, di che colore era la fascia che la poteva contraddistinguere?

Lo spaccato della palla associato, secondo Fonte 1 alla SI, mostra chiaramente l’assenza del tracciatore e la parte inferiore ha la tipica forma bombata della S. Anche la Fonte 2 cita l’esistenza della SI e, come la Fonte 1, mostra una cartuccia con una fascia di color blu. Peraltro, il fondello reca l’indicazione “I” sia nella foto della Fonte 1 che in quella della Fonte 2. Però, nella fonte 2 non viene mostrato alcuno spaccato per questa palla e, come già detto, lo spaccato della Fonte 1 non mostra alcuna struttura bicomponente. Alla luce di questi elementi, resta il dubbio circa l’effettiva esistenza della variante SI.
E se ciò è vero, lo spaccato della Fonte 1 a che tipo di palla si riferisce? Una S? E se l’indicazione “I” facesse propendere per una Incendiaria, si tratterebbe di un caso peraltro contemplato in linea teorica di meccanismo di innesco del materiale incendiario mediante percussore e detonatore.

Spero di aver esposto in modo chiaro lo stato delle mie conoscenze e di poter ricevere da parte degli esperti informazioni determinanti a chiarire i dubbi e i punti aperti in materia di cartucce esplosive.

Grato in anticipo di qualsiasi aiuto, resto in attesa di risposte.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5256
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Centerfire »

Ciao brudile, bentrovato! welcome
Direi che sei capitato nel posto giusto, addirittura nel "nido" delle Fonti! [icon_246

Giovanni Defrancisci, Luca Ricci e Stefano Zucchini sonoacune delle persone "importanti" che animano questo Forum ed hanno contribuito alla fondazione dell'Associazione CESIM.
I documenti a cui ti riferisci sono disponibili nella sezione riservata agli associati CESIM e sono regolarmente integrati con le ultime novità emerse durante le ricerche. [264

Se visiti la stanza del munizionamento minore di 20mm troverai nella sezione "Il meglio di" i topic nei quali si discute proprio di codesto calibro e le sue tipologie.

Buon studio!

Riccardo
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5244
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 63 volte
Grazie Ricevuti: 5 volte
Contatta:

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Eniac »

Facciamo chiarezza...

Questa è la Esplosiva, fascia rossa , all'interno c'è un bicchiere che contiene la miscela esplodente.
esplosiva.jpg
Questa è la Esplosiva-Incendiaria , fascia blu , è identica alla prima solo che il bicchiere contiene sia la miscela incendiaria che la esplosiva.
esp-ince.PNG
Questa è la Esplosiva-Incendiaria-tracciante , fascia gialla , ha la spoltetta in 2 pezzi piu lunga delle altre.
esp-in-tr.PNG
Ed infine la Esplosiva-incendiaria-tracciante-autodistruggente , fascia blu .
esp-inc-tra-autodistru.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Grazie molte della risposta velocissima.
Vorrei approfittare della competenza e della comprensione di Eniac per fargli due ultime domande:

1) Possiamo quindi escludere l'esistenza di una Esplosiva Tracciante, giusto?
2)Con riferimento alle immagini, posso chiedere se esiste uno spaccato della palla indicata come Esplosiva Incendiaria, che mostri appunto la presenza sia della componente incendiaria che di quella esplosiva? E se questo non è disponibile, quale è la base documentale per poter confermare l'esistenza di tale variante?

Ringrazio nuovamente in anticipo per una risposta che mi aiuti a chiarire definitivamente i dubbi che ho esposto.
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Ringrazio il Moderatore per il benvenuto e, naturalmente andrò subito a leggermi i post da lui suggeriti. [264
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5244
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 63 volte
Grazie Ricevuti: 5 volte
Contatta:

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Eniac »

Un modello esplosivo tracciante a me non risulta , mentre per lo spaccato non so se riesco a trovarne uno , ma le specifiche che ti ho dato provengono dal documento di Aorta che ha sezionato personalmente praticamente ogni modello di palla esistente , ti estrapolo un pezzo del suo scritto del suo ultimo lavoro proprio sulle 12,7 Breda ..
Cattura.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Copyright © CeSIM Munizioni 2021. All Rights Reserved.
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7227
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Andrea58 »

Benvenuto tra noi. [264
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Grazie ad Eniac per la risposta e ad Andrea58 per il benvenuto.
Vi faccio vedere l'estratto del documento Defrancisci all'origine dei miei dubbi.
Estratto.jpg
Qui si vedono le palle sezionate in entrambi i casi il "filling" sembra fatto di un solo componente e, per giunta, sembra essere in entrambi casi lo stesso materiale. Se fosse esplosivo, allora la cartuccia superiore dovrebbe essere classificata come esplosiva e quella inferiore come esplosiva tracciante. Se fosse incendiario allora la palla superiore sarebbe una Incendiaria con detonatore, mentre quella inferiore una incendiaria tracciante ?!?
Dove sbaglio? Si tratta di sezionamenti in cui è stato asportato il filling?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da fert »

Ciao brudile,
prendi in considerazione l'ipotesi che il materiale utilizzato non è originale, ma messo successivamente per ovvi motivi di legge.
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Grazie del suggerimento fert, ma, allora, perchè questa ipotesi dovrebbe valere solo per alcune foto/spaccati, mentre per altri vi è una perfetta coerenza fra le immagini della cartuccia, della palla e della palla sezionata?
C''è anche il particolare della scritta I sul fondello. So che non sempre la corrispondenza era assicurata ma mi ero abituato a vedere essenzialmente casi in cui solo alla scritta S fossero associati i tipi più vari di palle e questo mi rende più "indagatore" se la scritta è I, anche perchè, leggendo i manuali degli armieri della Regia, si cita, in materia di munizionamento, la possibilità di usare un "fuze" per attivare un proiettile incendiario. Fino ad ora avevo ritenuto questo un caso teorico e di scuola, almeno per le 12,7mm, ma anche se resta probabilmente tale, non riesco ad archiviare la pratica in mancanza di prove o in presenza di elementi discrepanti o che appaiono tali ai miei occhi.
Chiedo scusa per la mia insistenza nel voler trovare delle "prove" a tutta prova dell'esistenza o della non esistenza di determinate varianti delle 12,7. Posso però provare a giustificarla dicendo che l'argomento mi intriga e che, se non se ne vengo a capo grazie alla presenza di così tanti esperti in questo forum, non so proprio dove altro potrei pensare di ricevere un aiuto più qualificato.
Assumndo il doc di Ricci/Aorta come la più recente summa sulle 12,7 e considerando come work in progress il doc di Defrancisci, tutto tornerebbe in modo consistente: niente esplosive-traccianti e avremmo una conclusione anche sulla Esplosiva incendiaria se si mostrasse lo spaccato del proiettile a fascia blu definito come Esplosivo Incendiario. Ovviamente, non è necessario avere lo spaccato. Basterebbe una qualsivoglia altra prova documentata. Grazie ancora a tutti per la pazienza.
Rispondi