12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Munizioni fino a 20mm

Rispondi
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7223
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Andrea58 »

Se ti appassiona l'argomento sai che il problema è proprio quello delle informazioni.
Nel momento che hai una certezza metti pure la mano sul fuoco che verrà demolita da un nuovo documento o ritrovamento.
L'aggiornamento di Luca è proprio conseguente ad uno di questi casi e pochi giorni dopo essere stato al settimo cielo per aver trovato il "pezzo" sconosciuto che completava la sua collezione ha scoperto che ne esisteva un'altro tipo ancora.
Adesso è teoricamente tranquillo perchè "dovrebbe avere" la serie completa...... fino al prossimo ritrovamento. [icon_246 [icon_246
L'unica vera certezza è che "sappiamo poco" sul nostro munizionamento, per capirlo basta leggersi questo.
http://www.munizioni.eu/munizioni/forum ... =2&t=28413
Comunque una scansione della pagina in cui parlano dell'uso "non canonico delle spolette" sarebbe interessante per tutti se puoi inviarla.
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da fert »

Ciao
il lavoro svolto è frutto di anni di ricerca. Purtroppo la documentazione sul materiale italiano è difficile da reperire, per cui è probabile che alcuni esemplari siano deduzioni dovute a ragionamenti e comparazioni fatte da chi studia il munizionamento. Sappiamo che la componente incendiaria era termite, ma chi ci dice che non veniva utilizzata anche una miscela di alluminio? oppure da altre miscele simili alla tedesca H41 o HTA?
Non sempre si trova il coraggio di sezionare un pezzo, specialmente se quello è l'unico visto...

Parli di manuali, di quali sei in possesso?
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Certo, più che ragionevole. Comunque sarebbe bello sapere se, quella della esplosiva incendaria è, per quanto plausibile e più che ragionevole, la migliore delle ipotesi o se, invece, è una documentata certezza.
Quanto ai manuali, posso dirti che possiedo una copia del "Manuale Armiere Artificiere 1939" e una copia della "Sinossi Armamento Aeronautico 1924".
Se credi, posso fare l'upload presso un server che mi puoi indicare tu stesso. [264

Quanto alle info su incendiarie con fuze tipo scoppianti, appena posso posto delle scansioni. Ho anche un estratto di un report americano che elenca una lista di cartucce da 7,7 e 12,7 italiane in cui si leggono delle cose inquietanti. Per carità l'impulso di scartare tutto quello che non si conforma ad una teoria più o meno consolidata è sempre fortissimo ma, con il tempo, ho imparato a non liquidare mai nulla in modo frettoloso anche se questo, spesso, rendo il sonno meno tranquillo [249 .
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Ecco la pagina del report americano su bombe e proiettili italiani e francesi in cui, fra le altre cose c'è l'elenco delle cartucce da 7,7 e 12,7 a loro note
aex5j.jpg
le due ammos ai punti f e g hanno una descrizione inquietante [argh
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5243
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Contatta:

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Eniac »

Colgo l'occasione per ricordare che l'uso di server esterni per la pubblicazione delle foto non è consentito , per le foto e quant'altro si DEVE usare la funzione "invia allegato" in modo che un domani non spariscano nel caso i server esterni facessero pulizia..

Brudile: Ho editato i tuoi post e corretto l'errore scaricando e ricaricando le immagini , la seconda non è quasi leggibile se ne hai una a risoluzione più alta sarebbe ben accetta [264
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Chiedo scusa e provo a ripostare al massimo della risoluzione disponibile. Correggo inoltre il commento: le cartucce "inqietanti sono quelle da 12,7 di cui a punti g ed h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5243
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Contatta:

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Eniac »

[264 [264
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
brudile
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 45
Iscritto il: 11/11/2012, 19:54
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da brudile »

Ecco altre due cose:
a) un fotogramma tratto dal filmato "Operazione Husky" in cui si vedono dei nastri da 12,7 mentre vengono estratti da un C202 catturato.
b) l'estratto del manuale dell'armiere del 39 in cui si parla della tipologia dei proiettili incendiari

Spero siano entrambi di qualche utilità
A proposito: secondo voi la fascia apparentemente arancione pesente in alcune delle cartucce era in realtà rossa, gialla o di quale altro colore?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5243
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Contatta:

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Eniac »

Secondo me è gialla..
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Re: 12,7x81SR Scoppianti e loro varianti

Messaggio da Aorta10 »

Ciao brudile, in questi anni ho studiato approfonditamente il calibro 12,7 Breda, prima in collaborazione con Giovanni, in seguito per conto mio. Grazie a una discreta quantità di esemplari recuperati nel corso degli anni, confrontati ai pochi documenti disponibili ho potuto comparare i vari modelli di palle, pesi, misure, spolette e materiali utilizzati, le sezioni mi hanno aiutato molto nello studio dei pezzi, (da considerare che ne ho eseguito 29 per questo calibro) ma purtroppo visto la rarità di alcuni modelli non mi sono permesso il lusso di far sezioni.
Di conseguenza dove è stato possibile mi sono limitato a “schedare” i composti chimici all’interno delle palle e pur non essendo un chimico ritengo di aver censito in modo ottimale i componenti dando una catalogazione ad ogni proiettile.


La rettifica delle monografie è un lavoro che richiede molto tempo e lavoro, sicuramente Giovanni è stato un pioniere sulla compilazione delle schede tecniche, ma le continue scoperte e revisioni portano spesso creare confusione…
Considero al momento l’aggiornamento sulla 12,7 Breda di Febbraio di quest’anno come una raccolta di dati attendibili e definitivi, ovviamente in attesa di nuove scoperte…

Per quanto riguarda il testo da cui attingi “Italian and French esplosive ordnance” pur essendo un valido strumento di studio, come vedi è molto grossolano nelle immagini e nella descrizione degli spaccati del munizionamento leggero, inoltre non menziona molte delle varianti del 12,7 Breda…
Luca R.
Rispondi