10,4 X47R vetterli marcature

Munizioni fino a 20mm

Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da Centerfire »

Eniac, cosa mi scrivi!!!
I civili possedevano certamente armi d'ordinanza, era cosa normale!!!
Nell'armeria del TSN ho due Vetterli destinati all'uso "civile". Uno customizzato dall'armeria od armaiolo "Verda", monocolpo con scudetto in argento e monogramma. L'altro "Premio del Ministero della Guerra" per una gara svolta a Bologna. Se lo mettevano come premio...
Addirittura ho letto sugli estratti delle riunioni di consiglio fine '800 dell'assegnazione di 10 fucili mod. 91 da parte delle autorità militari alla sezione di Firenze per uso sportivo...
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
fb64
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 558
Iscritto il: 25/07/2012, 16:43
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da fb64 »

Confermo quanto detto da Centerfire, presso le Sezioni di Tiro a Segno erano in dotazione per l'utilizzo sia da parte dei civili che dei militari armi provenienti dagli arsenali militari, tanto è vero che per le riparazioni, l'acquisto delle munizioni e il rinnovo delle armi i poligoni dovevano fare riferimento alle Autorità militari locali le quali cedevano l'occorrente dietro pagamento (anticipato). nonostante ciò personalmente mantengo ancora delle perplessità su munizioni particolari come quelle a mitraglia in merito alla possiblita di acquisto e utilizzo da parte di privati. Inoltre ho notato che spesso nei cataloghi di inzio secolo di armi e munizioni che ho potuto visionare, siano presenti sia armi che munizioni con caratteristiche militari. Forse era un metodo usato, all'epoca, dalle aziende per autoreferenziarsi nei confronti del mercato civile.
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da Aorta10 »

Ho recuperato la foto della scatole da dove ho recuperato il pezzo postato a mitraglia della LBC.
Direi che ogni riserva è accantonata sull’utilizzo di queste cartucce per uso civile…
La domanda in questo specifico caso, è se sono state utilizzate anche per uso militare!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da axel1899 »

Aorta10 ha scritto:Ho recuperato la foto della scatole da dove ho recuperato il pezzo postato a mitraglia della LBC.
Direi che ogni riserva è accantonata sull’utilizzo di queste cartucce per uso civile…
La domanda in questo specifico caso, è se sono state utilizzate anche per uso militare!
Mio buon Aorta, se la domanda è : sono state acquistate ed utilizzate da militari cartucce a metraglia di produzione civile? francamente non sò risponderTi....
ma di certo pirotecnici militari confezionaro e distribuirono cartucce Vetterli a metraglia.....
Proprio questa notte sfogliavo il sacro testo di Bartocci / Salvatici ed era riportato il provvedimento di adozione da parte del R.E. delle 6,5x52 a metraglia, con la nota che per le stesse valevano le prescrizioni già adottate per le analoghe 10,4 x 47R ...

Infine due noterelle, o meglio punti su cui ho un vago ricordo e che tenterò di approfondire :
1) tempo fà un amico, appassionato di storia ma non di oplologia, mi diceva che uno dei motivi che portarono al massacro dei nostri a Dogali sarebbe stato che gran parte delle cartucce che la colonna trasportava erano a metraglia e non a palla (oltre all'inceppamento delle mitragliere ex egiziane ... altro punto da approfondire...)
2) le cartucce a metraglia credo non fossero, se mi passate il termine, " di libera vendita " , ma acquistabili solo da certi soggetti privati (azienda per servizi di sorveglianza interna ?)
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da chaingun »

Anche la Fiocchi aveva le cartucce Vetterli per uso civile, sono elencate nel catalogo del 1926 la versione 1870, la 1890 e la mitraglia 1870. Teniamo presente che all'epoca era ancora vigente la concezione del "cittadino-soldato" ipotizzata da Garibaldi e che, quindi, ai Tsn si faceva anche tiro "tipo militare" con cartucce a palla e anche a mitraglia. Tenete comunque presente che generalmente erano i Tsn ad acquistare le cartucce nei calibri "militari", e i tiratori le acquistavano dal Tsn.
Nell'armeria del TSN ho due Vetterli destinati all'uso "civile". Uno customizzato dall'armeria od armaiolo "Verda", monocolpo con scudetto in argento e monogramma
Per quanto riguarda il Vetterli Verda, è una storia molto interessante, che ho trovato sfogliando i numeri de "il tiratore italiano" degli anni Novanta dell'Ottocento. In pratica, utilizzando i Vetterli regolamentari nelle gare di tiro si scoprì molto presto che alcuni tiravano da Dio, altri un po' meno. Se però ti facevi fare la canna in Svizzera, tutte le canne svizzere tiravano da Dio. Allora, è cominciata la processione di tiratori italiani che sconfinavano per andare dai vari armaioli del canton Ticino a farsi fare le canne Vetterli "come si deve". Uno di questi era Verda, armaiolo in quel di Bellinzona. Si arrivò alla fine che alcuni Tsn, esasperati, proibirono l'uso in gara dei Vetterli con canna svizzera. E allora le canne, come per magia, cominciarono a essere marcate "Verda Verona"....
Altra cosina simpatica che ho scoperto su "il tiratore italiano": per le gare di tiro si usavano le cartucce M1870 a polvere nera di produzione statale. Ebbene, si riscontrò che quelle prodotte a Bologna erano ottime, quelle prodotte a Capua mediocri. ovviamente, quei poligoni che ricevevano le Capua venivano subissati di proteste da parte dei tiratori, perché arrivare primo o secondo non dipendeva più dall'abilità, ma dalla fortuna. La cosa diventò tanto grossa che se ne interessò addirittura il ministero, facendo una prova comparativa delle cartucce di Bologna e Capua con prove accuratissime. Risultato: le Capua facevano cagare al tiro.
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5243
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Contatta:

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da Eniac »

chaingun ha scritto:...... La cosa diventò tanto grossa che se ne interessò addirittura il ministero, facendo una prova comparativa delle cartucce di Bologna e Capua con prove accuratissime. Risultato: le Capua facevano cagare al tiro.
Ma non avevano gli stessi standard di caricamento i Pirotecnici? cioè stesse palle e stessa polvere? [argh
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da chaingun »

Nel 1890? Standardizzazione? In Italia?
Avatar utente
Aorta10
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1214
Iscritto il: 09/10/2005, 10:15
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Emilia Romagna
Grazie Ricevuti: 2 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da Aorta10 »

Sicuramente le munizioni dovevano seguire un “Capitolato Costruttivo”, per quanto riguarda i miei studi effettuati sui 56 Vetterli di vario tipo, anno e stabilimento, posso affermare quasi con certezza che il Pirotecnico di Bologna è sicuramente quello con le tolleranze Palla- carica minore, segue Torino, SMI ed infine Capua…
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da chaingun »

Infatti dall'indagine risultò che il problema di rendimento con le munizioni di Capua era determinato dalla scarsa uniformità dimensionale dei proiettili, dalle scarse qualità della lega e dalla scarsa qualità della cera usata per il grassaggio nelle scanalature. Inoltre, le munizioni provenienti da Capua e là conservate in magazzino avevano generalmente confezioni ammuffite.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: 10,4 X47R vetterli marcature

Messaggio da Centerfire »

Chaingun, grazie per le dritte sul Verda! [151

Se mai riusciremo a fare uno spazio museale sono preziosissime! [264
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Rispondi