12,7 Breda molto strana…

Munizioni fino a 20mm

Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5243
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Contatta:

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da Eniac »

Sapere su che arma la vedo ancora piu dura di inquadrare la cartuccia, almeno di quest'ultima ne abbiamo un campione in mano , dell'arma non se ne sa ne se ne conosce alcun esemplare.... [142
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da giovanni »

Ciao
Occorrerebbe sapere quando fu studiato e quando fu prodotto nel '42
Intanto sappiamo che in Italia le dinamiche di acqusizione erano, per usare un eufemismo, abbastanza viziate da spinte indipendenti dalla bontà tecnica del prodotto (vedi l'esempio eclatante dell acquisizione delle mitragliatrici pre WWI).
L'adozione poi , anche se compensata dalla probabile costruzione su licenza. poteve non essee economicamente così "interessante”
A mio vedere la munizione in oggetto potrebbe essere stata studiata molto tempo prima del ’42. Successivamente, con il crescere dei problemi nei calibri aerei, si sia pensato ad una sua possibile adozione costruendo degli esemplari per delle prove.
Molto probabilmente, se le cose sono andate così, si è rapidamente capito che il calibro sarebbe stato troppo ridotto, tanto più che si stavano già costruendo i 20/151 con produzione direttamente effettuata dalla SMI e le esperienze Tedesche portavano a propendere per munizioni di almeno 20mm
L’evento dell’8 Settembre cambierà tutto e non ci sarà più tempo per gli studi mentre diventerà urgente una standardizzazione testimoniata anche dalla trasformazioni di armi come le 8 Breda ed i Moschetti in 7,92 Tedesco
Si potrebbe anche pensare ad uno studio per armi brandeggiabili, tecnicamente la cosa avrebbe più senso dato che si sarebbero ridotti i pesi delle armi e delle munizioni imbarcarti, la cosa potrebbe essere decaduta dato che gli eventi bellici stavano portando, pian piano, alla costruzione sempre più bassa del tipo dei velivoli dove potevano esere utilizzate per cui il gioco non valeva la candela...
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5210
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da OLD1973 »

Il discorso ipotetico fila.
Ma allora perchè un contestuale passaggio a rimless? Non si faceva prima ad abbassare la spalla ed accorciando la OAL della cartuccia, mantenendo il fondello uguale? Sarebbe stato un risparmio nella fase produttiva non dovendo modificare una parte dei macchinari, oh no?
A menochè volessero uniformare una munizione per diverse armi per usi diversi: nastrabili su aerei, e in caricatori (o lastrine tipo breda) per mitragliatrici terrestri.
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da axel1899 »

certo che mettersi a sviluppare un ulteriore calibro in una nazione dove già ne avevamo talmente tanti da creare problemi logistici immani.... (pensate a quelli propri delle armi individuali/di reparto) ... e perdipiù nel 1942 ..... a fronte di vantaggi tutto sommato risibili....

... sarebbe in effetti tipicamente italiano [142 [142 ... altra ipotesi : e se il committente/ispiratore/potenziale cliente non fosse stato le FF.AA. italiane ?
altra considerazione : è plausibile che la S.M.I. che non produceva armi, abbia deciso di sviluppare un " nuovo " calibro ? o non piuttosto dovrebbe aver ricevuto l'incarico da chi invece armi ne produceva e vendeva ?
Ultima modifica di axel1899 il 08/05/2013, 20:44, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
axel1899
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 875
Iscritto il: 03/03/2006, 18:51
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Lombardia

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da axel1899 »

giovanni ha scritto:L’evento dell’8 Settembre cambierà tutto e non ci sarà più tempo per gli studi mentre diventerà urgente una standardizzazione testimoniata anche dalla trasformazioni di armi come le 8 Breda ed i Moschetti in 7,92 Tedesco
..

le poche armi m° '91 (ed almeno alcuni Breda 30) trasformate in 8x57 però vedranno la luce solo nel 1945 se non erro..forse più per carenza di 6,5 x 52 o forse perchè era meglio darsi da fare a lavorare in fabbriche a quelle trasformazioni che non finire sul fronte russo ...
Avatar utente
sniper
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 349
Iscritto il: 17/11/2005, 0:39
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Altro
Nazionalita: Tutte
Località: pistoia

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da sniper »

Salve, forse per risolvere il mistero bisognerebbe fare una visitina al Museo e Rifugi SMI aperti al pubblico dove è allestito anche un museo della produzione SMI e vedere se hanno qualcosa del genere in mostra o chiedere direttamente informazioni. Abito vicino ma per adesso sono impossibilitato a recarmi direttamente sul posto. http://www.tuttostoria.net/Documenti/MUSEO-SMI.pdf Saluti.
Aggiungo questi, buona visione... http://www.youtube.com/watch?feature=en ... uGYh4&NR=1 - http://www.youtube.com/watch?v=1RQbQdF9cww - http://www.youtube.com/watch?v=mczmFMtkIjY - http://www.youtube.com/watch?v=OY5WnjOqoXk
FUOCO A VOLONTA'
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5210
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da OLD1973 »

Riprendo un momento questo vecchio post per una piccola integrazione.
Grazie alla disponibilità del nostro amico W.B. possiamo mostrarvi un piccolo particolare di un disegno, datato 1929, di una munizione che parrebbe essere uno studio propedeutico alla realizzazione di una variante italiana della 12,7x81 SR inglese (nata in UK intorno agli anni '20 come evoluzione del 12,7x80 Vickers).
In questo disegno, che non sappiamo ancora se ha raggiunto almeno la fase prototipica, notiamo la lunghezza del bossolo di 64mm, identica a quella del 13mm MG131, che però risulta essere stata studiato solo dai primi anni '30, per poi sfociare nel 1938 con l'adozione del binomio arma/munizione.
Paragonando brevemente le due varianti si puo' dire che si sia passati dalla versione SR del disegno del 1929 ad un bossolo rimless (esemplare del 1942, oggetto di questo thread).
Attendiamo altri dati dalla massa documentale, per intanto possiamo deliziarci con questa chicca [151
127_corta_sperimentale_2.png
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da chaingun »

È lei! O perlomeno, molto simile!
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5210
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da OLD1973 »

Esatto, non è perfettamente lei, ma è sicuramente uno studio per una munizione / famiglia di munizioni pensate per assolvere scopi aeronautici in alternativa, già al momento dell'adozione di quella che poi sarebbe divenuta, la nostrana 12,7 breda. E a mio avviso, sia questo disegno che il successivo e lievemente diverso esemplare del 1942, appartengono alla stessa famiglia. Non si esclude che all'interno dell'enorme massa documentale possano esserci altri fratellini o cuginetti [icon_246
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 12,7 Breda molto strana…

Messaggio da chaingun »

Occorre, a tal fine, considerare che gli scontri aerei si svolgevano in massima parte a una distanza di 100-150 metri. Quindi non serviva che la palla viaggiasse velocissima, quanto piuttosto che potesse portare una quantità conveniente di esplosivo. Una cartuccia più compatta si traduceva in un'arma più compatta che, magari, oltre che in caccia sul muso poteva trovare posto anche nelle ali. In questo senso, ha perfettamente significato uno sviluppo di una cartuccia super-corta derivata dal 12,7 Breda.
Rispondi