scatolette che passione!

scatole e imballaggi

Rispondi
Avatar utente
fb64
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 558
Iscritto il: 25/07/2012, 16:43
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: scatolette che passione!

Messaggio da fb64 »

Questo il mio di contributo, purtroppo tutte senza la relativa scatoletta
9 corto BP C-47 fondello.jpg
9 corto BP C-47 cartuccia (1).jpg
9 corto GFL 1947 fondello.jpg
9 corto GFL 1947 cartuccia.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: scatolette che passione!

Messaggio da chaingun »

Scatoletta GFL 1946 (e manco mi ricordavo di averla!).
1946.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: scatolette che passione!

Messaggio da giovanni »

Meravigliosa [151
mi pare di leggere GFL9M34 1946 Ma scatola Civile, per la pubblica sicurezza ? [1334
Anche perché se fossero antecedenti sarebbero ".F. 1945" [249
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: scatolette che passione!

Messaggio da chaingun »

Sì, il contenuto (inerte) è GFL 9M34 1946. Postbellica, la scatola, lo è di sicuro perché non c'è l'indicazione SA Giulio Fiocchi, ma Giulio Fiocchi Spa. Fino al 1944, a quanto ho potuto vedere, malgrado l'introduzione delle Spa sia avvenuto con la riforma del codice civile del 1942, l'indicazione è rimasta SA (Società anonima). Finora non ho trovato scatolette del 1945. Per contro, l'interno del coperchio della scatoletta presenta le tipiche tracce di ruggine determinate dal contatto con la sommità delle palle, quindi anche qualora il contenuto non fosse il suo, doveva comunque essere del 1946 o 47, perché dopo Fiocchi ha usato la camiciatura in ottone (e nel 1950, ottone cromato). Quindi, solo quelle palle, in ferro non protetto, potevano lasciare la ruggine, no?
Perché dici "scatola civile"? In fin dei conti è la controparte postbellica delle scatolette azzurre da 25 del periodo bellico. Le quali, all'interno, avevano cartucce con marchi militari. Quello che non ho ancora capito, è cosa stia a significare la banda rossa trasversale.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: scatolette che passione!

Messaggio da giovanni »

Ciao
la mia, che ripeto è un ipotesi, nasce da alcune considerazioni.
La tipologia di scatola è già conosciuta con altri calibri, ma giustamente come hai fatto notare senza la banda rossa
IMG_2541.jpg
che unitamente al fatto che, sia il tipo di marchio che la presenza della data farebbe presupporre un lotto per lo Stato
Unitamente però la scatola non è quella tipicamente militare del periodo bellico che abbiamo visto essere stata ripresa già dal 1946 dal Pirotecnico di Capua e che quindi si presuppone essere rimasta in uso.
Avevo pensato alla Pubblica Sicurezza perché pur essendo Militare ha spesso usato "segni identificativi" sulle proprie scatole mentre i Carabinieri , a mio sapere almeno fino alla riforma, di norma hanno sempre usato materiale standard
Naturalmente non ho pensato ad altre "forze" in quanto probabilmente troppo piccole per avere una produzione "specificata"
Naturalmente domani verrò smentito, ma con somma gioia perché cosi avremo imparato qualcosa di nuovo.
E' questo il bello delle "munizioni", ogni giorno nuove scoperte, nuove ipotesi e nuove conferme.
Quale altro campo dell'oplologia può dare questi stimoli?.....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: scatolette che passione!

Messaggio da chaingun »

che unitamente al fatto che, sia il tipo di marchio che la presenza della data farebbe presupporre un lotto per lo Stato
La data c'è solo sul contenuto, la scatola non porta data. In ogni caso, è per forza una produzione per lo Stato, in quanto la Beretta 34, dalla sua presentazione fino al 1989 è sempre stata arma da guerra.
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5215
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: scatolette che passione!

Messaggio da OLD1973 »

Il 9 corto era camerato all'epoca anche in armi catalogate in Italia come "civili"? Altrimenti la banda rossa poteva significare "calibro da guerra" o "Caricamento da guerra" in base a non so' quali standard, forse la polvere o la tipologia di palla.
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: scatolette che passione!

Messaggio da giovanni »

Chaingun ai sicuramente ragione per quanto riguarda l'Italia...ma per l'estero?
abbiamo esempi di 9M38 che per tale mercato erano marchiati Parabellum o denominati Luger...
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: scatolette che passione!

Messaggio da chaingun »

Chaingun ai sicuramente ragione per quanto riguarda l'Italia...ma per l'estero?
Per l'estero, a parte che magari la scatoletta porterebbe scritte in inglese o francese, in ogni caso non ci sarebbe la dicitura "per Beretta 34" ma eventualmente "per pistole calibro 9 corto".
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: scatolette che passione!

Messaggio da giovanni »

Mea culpa, non avevo notato la cosa....
Rispondi