Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Tutto si Caricatori nastri clip

Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da Centerfire »

Finalmente sono riuscito a mettere le mani sopra una piastrina prebellica con le relative munizioni! [151
Premetto che sono tutte disattivate, tanto per eliminare dubbi.

Le cartucce risalgono al 1936 e sono marcate P120, tranne la prima che è P370. Curiosamente si nota come questa sia più smussata sulla punta.
La piastrina è in ottone, come i bossoli ed ha la molla in acciaio cromato, dove è saltata la protezione sono comparse tracce di ruggine.
Anche gli inneschi, Z88, sono di un bell'ottone sigillato in verde. Erano allora nel periodo "ricco" quando gardavano al futuro con euforia e le materie prime non scarseggiavano.

Chissà come ha fatto ad arrivare fino in Toscana, forse il soldoto se le portava dietro come portafortuna, magari ricevute durante la campagna in Polonia... O forse le teneva da parte perché ritenute più precise ed affidabili rispetto alla "ferraglia" distribuita a fine conflitto.

Avete qualche parere od informazione in merito? [137

Sono tutto un'altro mondo rispetto ai bossoli in acciaio laccato ed alle piastrine zincate...

DSCF3627.jpg
DSCF3628.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
Eniac
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5236
Iscritto il: 20/06/2009, 9:53
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Abruzzo
Grazie Inviati: 62 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Contatta:

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da Eniac »

Se sono del 36 avevano quasi 10 anni a fine conflitto , quindi è probabile che sia una fornitura , come dici anche tu , di recupero per mancanza di produzione "fresca" , abbiamo detto parecchie volte che alla fine sparavano di tutto...persino le 8 Breda ci volevano infilare nel K98 :) :)
Copyright © CeSIM Munizioni 2020. All Rights Reserved.
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da giovanni »

Bella domanda
Personalmente ho visto cartucce del 1926 su piastrini utilizzati sicuramente nel 1945 e in alcuni posti sempre nel '45 le cartucce in ottone erano 8 su 10 .
Il problema è abbastanza complesso
1) in alcune zone certi marchi sono più rari mentre viceversa in altre accade il contrario, a mio avviso le prime linee erano rifornite con una logica basata anche sulla distanza dal luogo di produzione
2) le cartucce in ottone anche se in minima parte vennero prodotte fino alla fine della guerra
3) dopo i combattimenti esistevano reparti di malati "leggeri" che si incaricavano di rastrellare e recuperare le munizioni sul teatro di battaglia le stese venivano poi "spagliettate" controllate e reinscatolate con etichette che riportavano solo i dati essenziali. Alla fine venivano poi distribuite in seconda linea
4) sempre nelle "seconde linee" venivano distribuite munizioni più vecchie, poi con gli eventi alcune seconde linee divennero prime...
5) le munizioni che spesso vengono ritrovate appartengono a queste ultime categorie spesso infatti provengono da depositi abbandonati non da prime linee
Alla fine della guerra specialmente a Nord del Po non avendo potuto trascinarsi dietro buona parte del materiale si diede fondo ad ogni riserva
Il piastrino è della Polte che ne produsse una quantità mostruosa tant'è che nel '45 ne circolavano ancora tantissimi
ciao
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da Centerfire »

Grazie Giovanni, sempre interessantissimi i tuoi interventi! [151
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da chaingun »

Giustissime le considerazioni di Giovanni, aggiungo anche che, per quanto riguarda le cartucce in lastrine per Mauser 98k, si trovano spesso anche quelle in ferro ramato del 39 o 40, che devono aver avuto una produzione veramente massiccia.
Per quanto riguarda le piastrine, ho notato anche che c'è una preponderanza di quelle prodotte negli anni tra il 36 e il 39, spesso riutilizzate più volte. Un recente ritrovamento ha mostrato cartucce edq 44 inserite in una lastrina marcata P400/38, e nessuno ha toccato niente per gli ultimi settant'anni! Per contro, lastrine datate 44, almeno per la mia esperienza, sono piuttosto difficili da trovare. Anche a voi è capitato di riscontrare questi riciclaggi?
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da giovanni »

Concordo pienamente con te
evidentemente il recupero delle piastrine era massiccio.
Verissimo il fatto che sia rarissimo trovare piastrine 44/45 anche se penso possa essere dovuto anche al fatto che il nostro fronte era statico mentre quello occidentale e soprattutto quello Orientale erano dei tritacarne
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da Centerfire »

Alcuni piastrini avevano la data impressa sopra? [137

Su questo non c'è niente a parte la "P", sugli altri due che suppongo jugoslavi in ferro cromato non c'è proprio niente! [1334

A proposito di piastrini, conoscete per caso la funzione dei tre risalti presenti sui lati?
Qualche altra marca ne ha due, addirittura alcuni non ce l'hanno proprio...
Non avendo mai usato queste armi non mi rendo conto dell'utilità. [0008024
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
giovanni
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1989
Iscritto il: 22/04/2005, 1:08
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Veneto - Padova - Italy
Grazie Ricevuti: 11 volte
Contatta:

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da giovanni »

Voilà
U1.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da chaingun »

I risalti laterali servono a far sì che quando inserisci la lastrina nella sua guida sull'arma, non affondi oltre quanto necessario quando poi spingi dentro le cartucce con il pollice. In realtà, a questo scopo servono solo i risalti più esterni, quello centrale è solo, per così dire, decorativo.
Per esempio le lastrine del 7,62 Nato hanno un solo risalto centrale perché la guida di caricamento è molto più alta sull'arma.
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: Piastrina Mauser K98 - vacche grasse

Messaggio da chaingun »

Sono tutto un'altro mondo rispetto ai bossoli in acciaio laccato ed alle piastrine zincate...
Vediamo se riesco a convincerti del contrario, ahahahahah! Io infatti, non so perché ma ho sempre trovato molto più affascinanti i bossoli in ferro laccato! Ovviamente le cartucce ritratte sono prive di polvere e gli inneschi sono stati sparati.
1.jpg
2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Rispondi