47mm Italiano

Munizioni oltre 20mm

Avatar utente
lelefante55
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 148
Iscritto il: 23/06/2012, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte

47mm Italiano

Messaggio da lelefante55 »

Sempre nello stesso mercatino ho tovato anche questo bel proietto del 47/32 italiano ancora con parte della sua colorazione grigia.
lelefante
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5208
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: 47mm Italiano

Messaggio da OLD1973 »

si, palla di 47/32 perforante Mod. 35, il primo modello. Il successivo aveva il cappuccio frangivento (windcap).
Interessanti le condizioni di conservazione: non ha passato un solo giorno interrato o in mare. Nessuna deformazione, nessun segno di cavitazione nel terreno.
Bello!
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: 47mm Italiano

Messaggio da Centerfire »

Caspita, in splendide condizioni! [151

Ne ho visti diversi rimansti 70 e passa anni nel terreno e non hanno un gran bell'aspetto... [1334
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: 47mm Italiano

Messaggio da wyngo »

...quelli di scavo risentono non solo delle condimeteo ma anche di una qualita' metallurgica decisamente bassa, in particolare per un penetratore cinetico, con una costituzione fondamentalmente debole e pareti troppo sottili.
Gli USA editarono un documento sulle munizioni italiane, in diverse pubblicazioni, alcune fortunatamente giunte fino a noi, dove analizzarono metallurgicamente anche questo proietto, traendone conclusioni negative, ma anche a tanti anni di distanza la cosa non puo' che farci
sorridere... bastard

Ciao Francesco
310007 6.jpg
310007 8.jpg
310007 10.jpg
310007 11.jpg
310007 14.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
chaingun
Iscritti Ad Honorem
Iscritti Ad Honorem
Messaggi: 1263
Iscritto il: 09/08/2011, 19:05
Grazie Ricevuti: 15 volte

Re: 47mm Italiano

Messaggio da chaingun »

Molto interessante! Sì, il proiettile è un 47 perforante-tracciante mod. 35. trovare i bossoli, oggi come oggi, non è difficile, i proiettili sono un po' più rari, specialmente quelli perforanti. Quelli esplosivi, invece, sono leggermente più comuni perché utilizzati nel dopoguerra per le famigerate "cassette didattiche".
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Re: 47mm Italiano

Messaggio da Centerfire »

Bellissima questa relazione! [151
Avendo studiato la materia alle superiori qualcosina mi ricordo ancora... [icon_246
Volevo aprire un tread proprio in merito a queste operazioni. Ci devono essere dei laboratori tecnologici ben attrezzati a cui confluiscono le armi recuperate al nemico perché vengano analizzate profondamente per ottenere documentazione utile in combattimento. E deve essere fatto tutto molto velocemente perché non puoi passare dei mesi mentre i tuoi le prendono di santa ragione! [1334
Immagino ci siano delle direttive che dai vertici giungono fino alla truppa per la raccolta di questi materiali, a meno che non esistano delle apposite squadre incaricate di setacciare le trutture avversarie ed i campi di combattimento per repertare pezzi utili...
Voi ne avete mai sentito parlare? [137
Perdonate l'OT, se v iinteressa apro una discussione in merito! [264
Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire. (Blade Runner)
Avatar utente
wyngo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 1817
Iscritto il: 05/08/2009, 12:27
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: ITALIA

Re: 47mm Italiano

Messaggio da wyngo »

Centerfire ha scritto:Bellissima questa relazione! [151
Avendo studiato la materia alle superiori qualcosina mi ricordo ancora... [icon_246
Volevo aprire un tread proprio in merito a queste operazioni. Ci devono essere dei laboratori tecnologici ben attrezzati a cui confluiscono le armi recuperate al nemico perché vengano analizzate profondamente per ottenere documentazione utile in combattimento. E deve essere fatto tutto molto velocemente perché non puoi passare dei mesi mentre i tuoi le prendono di santa ragione! [1334
Immagino ci siano delle direttive che dai vertici giungono fino alla truppa per la raccolta di questi materiali, a meno che non esistano delle apposite squadre incaricate di setacciare le trutture avversarie ed i campi di combattimento per repertare pezzi utili...
Voi ne avete mai sentito parlare? [137
Perdonate l'OT, se v iinteressa apro una discussione in merito! [264
...gli Alleati ( primariamente gli Inglesi) avevano due livelli distinti per questo genere di analisi...il primo, molto piu' superficiale, meno tecnico, piu' pratico ma altrettanto capillare raccoglieva i materiali sul campo e li analizzava in laboratori campali, distribuendo le prime e piu' importanti osservazioni alle truppe combattenti (eventuali contromisure, efficacia, distanze di sicurezza e altre cose simili...) e un secondo livello, generalmente in patria, molto piu' tecnico e approfondito, che analizzava le munizioni anche dal punto di vista produttivo e metallurgico, per cogliere le minime sfumature o implicazioni anche di tipo strategico.
Elementi preparati e addestrati a questo tipo di lavoro, confluivano in apposite squadre sul terreno dietro le truppe combattenti o inglobate in esse, repertando e catalogando materiali...è il caso delle squadre che editavano, mediante la ricerca sul campo dei materiali, gli handbook da distribuire a ufficiali di livello intermedio per l'applicazione delle idonee contromisure o per la relativa distruzione in parziale sicurezza.
http://www.amazon.it/Handbook-Enemy-Amm ... 1843426323
Di norma gli studi piu' completi, professionali e approfonditi avvennero dopo le ostilita', in tutti i Teatri ma in particolare in Germania, dove addirittura vennero ricercati scienziati e maestranze che avevano svolto e realizzato progetti interessanti e in Giappone, dove gli Usa avevano intere commissioni per l'analisi dei materiali e dei progetti nipponici.
In rete vi sono diverse testimonianze digitali e cartacee in forma di condivisione o in vendita, ma tutte interessantissime...
Ciao Francesco
L'arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro.

Leonardo da Vinci
Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7223
Iscritto il: 02/03/2008, 14:36
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Cuggiono-Lombardia
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 13 volte

Re: 47mm Italiano

Messaggio da Andrea58 »

Centerfire ha scritto:Bellissima questa relazione! [151
Avendo studiato la materia alle superiori qualcosina mi ricordo ancora... [icon_246
Volevo aprire un tread proprio in merito a queste operazioni. Ci devono essere dei laboratori tecnologici ben attrezzati a cui confluiscono le armi recuperate al nemico perché vengano analizzate profondamente per ottenere documentazione utile in combattimento. E deve essere fatto tutto molto velocemente perché non puoi passare dei mesi mentre i tuoi le prendono di santa ragione! [1334
Immagino ci siano delle direttive che dai vertici giungono fino alla truppa per la raccolta di questi materiali, a meno che non esistano delle apposite squadre incaricate di setacciare le trutture avversarie ed i campi di combattimento per repertare pezzi utili...
Voi ne avete mai sentito parlare? [137
Perdonate l'OT, se v iinteressa apro una discussione in merito! [264
Hai visto la data della relazione in seconda pagina????? [icon_246 [icon_246 [icon_246
Chissa se per l'88 tedesco oppure per il nostro 90 sono stati così celeri ad analizzarli oppure il fatto che i carri non tornassero alla base era sufficente per fargli sospettare qualcosa. [rotola] [rotola] [rotola] [rotola] [rotola] [rotola]
Disposizione alle truppe corazzate dall'Alto Comando dell'Esercito sui comportamenti da tenere sul campo.
In caso di 47 italiani avanzare, in caso di 75 tedeschi affidarsi al proprio Santo protettore, in caso di 88/90 ......recitare una rapida preghiera. bastard bastard
Skype Me™! Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra
Avatar utente
stecol
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 2270
Iscritto il: 11/04/2007, 11:48
Collezionista: No
cosa: Militari e Civili
range: Nessuno
Nazionalita: Tutte
Località: Roma
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 15 volte
Contatta:

Re: 47mm Italiano

Messaggio da stecol »

Anche se non é citato direttamente, si parla di un generico Naval Proving Ground, ritengo che possa essere il Naval Proving Ground di Dahlgren in Virginia che all'epoca era il centro di ricerche balistiche d'eccellenza della US Navy.

Aveva laboratori di ogni genere in grado di fare "l'autopsia" di qualunque tipo di manufatto balistico proveniente da qualunque parte del mondo.

Certo che tirar fuori un'accurata analisi del perforante da 47/32 mod. 39 a maggio del '45 non era più di un mero esercizio accademico .... bastard [rotola] [rotola]

Ciao
Stefano
AMTT - Armi, Munizioni, Tecniche e Tattiche, tutto il resto .....

Murphy's Law of Combat Operations Rule 22: The easy way is always mined.
Murphy's Law of Combat Operations Rule 43: Military Intelligence is a contradiction.
Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5208
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: 47mm Italiano

Messaggio da OLD1973 »

Avete notato la purezza del solo elemento rame nella corona di forzamento? [argh
Ne avevamo di roba buona da sparare via, eh? [126 [icon_246
E dicono che in rispetto a quelle delle granate americane è " piuttosto impura"..... [213 [213 [213 [00060029
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Rispondi