7,35 carcano - marcatura fondello Bologna 1939

Munizioni fino a 20mm

Avatar utente
OLD1973
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5208
Iscritto il: 27/05/2010, 14:24
Collezionista: No
cosa: Nessuno
range: Nessuno
Nazionalita: Nessuno
Località: Milano
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 25 volte

Re: 7,35 carcano - marcatura fondello Bologna 1939

Messaggio da OLD1973 »

Mah, la storia del non nesso non mi torna.
Saremo anche stati ridondanti a livello di paranoie costruttive, ma le cartucce le sapevamo fare....
La capsula bombata era normalmente associata al berdan coi fori larghi in quanto era una capsula a deformazione controllata in perchè per effetto dei gas che passano dai fori generosamente larghi, la capsula si deformava e si spianava sulla faccia dell' otturatore. Una sorta di sistema di ammortizzazione a gas/meccanica. Oltre che una sinergica tenuta dei gas tra la capsula spianata e la sede dell innesco.
Nell accoppiamento capsula bombata-fori del berdan stretti questo non accade, quindi la capsula bombata é inutile.
Per ora continua a sfuggirmi il perché nel 7,35 dopo un periodo iniziale con la vecchia capsula bombata siano passati alla capsula piana e non l abbiano di conseguenza poi fatto anche sul 6,5, adottando berdan moderno e capsula spianata. E questo per tutti i produttori di 6,5 dai primi anni di prodozione agli ultimi lotti degli anni '70.
I medesimi produttori, nei medesimi anni, facevano altri calibri col berdan moderno a fori stretti e capsula piatta (8x59, 7,7 safat).
L unica variabile rimane la differente polvere adottata in relazione al differente proiettile.

Mumble.......
Old1973

Si vis pacem, para bellum.
Rispondi