91 catturati

Munizioni fino a 20mm

Rispondi
gqk

91 catturati

Messaggio da gqk »

Mi sembra di aver letto da qualche parte che grossi quantitativi
di nostri 91 catturati dagli austriaci furono convertiti da questi nel (loro) 6,5x54 ....è vero??
walzi

Messaggio da walzi »

Si ggk è vero, qualcuno se ne è visto ma in verità credo pochissimi esemplari.
Nutro dei fondati dubbi sui "grossi quantitativi" nella realtà penso che si sia stato in totale qualche migliaio di esemplari.
Non vi erano particolari motivi di trasformarli in 6,5 X 54 (modifica costosa e dispendiosa in termini di tempo e risorse) in quanto dopo Caporetto gli A.U.catturarono è vero ingentissimi quantitativi di fucili mod. 1891 ma quantitativi ancora piu ingenti di munizionamento nel comunissimo 6,5 X 52 italiano con il quale vennero riutilizzati.
Ciao [:D]
gqk

Messaggio da gqk »

Grazie per l'informazione , infatti è quello che pensavo anche io riguardo la conseguente cattura anche del munizionamento italiano.
Comunque sarebbe veramente interessante trovare un'arma modificata per quel calibro .
Grazie ancora.
walzi

Messaggio da walzi »

Mai vista una in vita mia, solo sentito parlare, fare ipotesi ecc. ecc.
Avatar utente
schwarz
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/11/2005, 8:13

Messaggio da schwarz »

CIAO A TUTTI VI INVIO LE FOTO DI UN 91 CON MARCHIO ORIGINALE DELLA TRASFORMAZIONE IN 6,5 X 54 FATTA DAGLI AUSTRIACI COME DICE LA SCRITTA DIGERIVA SIA I COLPI ITALIANI CHE I GRECI BASTAVA CHE IN ARSENALE IN FASE DI REVISIONE APPLICATA A TUTTE LE ARMI CATTURATE SENZA NEPPURE SMONTARE LA CANNA SI PASSASSE A MANO LA FRESA DELLA NUOVA CAMERATURA IL LAVORO ERA SEMPLICE ECONOMICO E CONSENTIVA DI AMPLIARE LE CAPACITA DI REPERIRE I COLPI A DISCAPITO DELLA PRECISIONE
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
gqk

Messaggio da gqk »

E' tuo?
Complimenti, dove lo hai trovato?
Quando?
Ciao Fabrizio
Avatar utente
schwarz
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/11/2005, 8:13

Messaggio da schwarz »

Ciao è mio ma purtroppo è ormai inerte ha una provenienza privata e la canna è stata rovinata anni fa ora purtroppo non si può più misurare la camera
walzi

Messaggio da walzi »

Ciao Schwarz
Alcune osservazioni senza pretesa di verita: la marcatura del calcio "JT. U. GR:" non lo ritengo una marchio molto ortodosso per un cambio di calibro sia per il significato attribuito (italiano si scriveva "italienisches" quindi eventualmente IT e non JT), sia per l'eventuale intercambiabilità dei colpi in quanto il bossolo della cartuccia greca è lungo 53,8 mm al posto dei 52 mm. del 6,5 italiano (salvo gravi deformazioni del bossolo ogni colpo sparato) ed anche per il fatto di essere riportato sul calcio che è un componente facilmente permutabile in altri fucili.
A tale proposito volevo chiedere: la canna non porta nessuna punzonatura particolare ?
Dovrebbe portare a regola il punzone di revisione OEWG oppure AZF magari con l'eventuale GR.
Avatar utente
schwarz
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/11/2005, 8:13

Messaggio da schwarz »

Ciao purtoppo la canna che portava le stesse scritte del calcio in caratteri tipici austria minuscoli (spesso la J ela I erano usate come sinonimi vedi marchi di reparto su Gasser e Steyr per non confonderla con l'1 eventuale del reparto) era stata trasformata da caccia il marchio sul legno è originale e io non so dargli altra spiegazione appena ho tempo vado in biblioteca e cerco un libro vecchio di armi dove veniva cosi spiegata la cosa mi pare ci fossero delle foto .
riguardo alla deformazione dei bossoli hai perfettamente ragione, pure le palle greche sono di diametro minore chissà che precisione!!!
Rispondi