Wittmann

Il meglio sulle munizioni pesanti
Rispondi
cocis49

Messaggio da cocis49 »

Ottima integrazione Alex interessante le foto e anche l'elenco.
Stecol spero che questi vadano bene.
[ciao2]
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
fert
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 2910
Iscritto il: 15/05/2006, 14:05
Collezionista: Si
cosa: Solo Militari
range: Artiglieria
Nazionalita: Tutte
Località: Umbria
Grazie Ricevuti: 15 volte

Messaggio da fert »

Blaster Twins ha scritto:
fert ha scritto:
si è woll. questo è cio che si dice un connubbio perfetto. il massimo della tecnica disponibile con un equipaggio affiatato competente e soprattutto motivato.
Però grande parte dell'equipaggio non era più con Wittmann nella battaglia di Villers Bocage.Bobby Woll probabilmente a quel punto comandava un carro suo,ma gli altri?Forse solo Reimers ed Hirschel erano con lui già in quella foto.Mi sbaglio?
all'epoca dello scontro di Villers-Bocage Bobby Wohl era diventato a sua volta capocarro ( Tigre 212 del 2./SS-PanzerAbteilung 101) ed al momento dello scontro non si trovava ancora in zona di operazioni.Tra l'altro lo stesso Wittmann,a causa di noie meccaniche derivanti dalla marcia a tappe forzate che aveva condotto
l'SS- PanzerAbteilung 101 da Parigi sino al fronte e che avevano messo fuori uso diversi mezzi, condusse il combattimento da un Tigre che non era il suo.
le foto non sono riferite alla battaglia.

nella 2a foto postata da cocis pero è un koenig tiger, non un tigre....ahia iai...... [boing]
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Ti ringrazio della spiegazione Fert!!!
cocis49

Messaggio da cocis49 »

[:4][:4][:4]Azz Fert hai ragione preso dalla fregola di postarlo e lo spaccato che mi ha confuso non ho riflettuto che il PzKpfw VI Tiger II era anche il Konigstiger e credo che sia un Ausf B con torretta standard Henschel.
Scusate [:11]
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

Poco male,Cocis!!!Anche perchè grazie a te abbiamo visto nel dettaglio il Koenig Tiger e non è roba da poco!!!
Ciao![ciao2]
Avatar utente
Centerfire
Direttivo
Direttivo
Messaggi: 5253
Iscritto il: 01/08/2005, 12:11
Collezionista: Si
cosa: Militari e Civili
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Tutte
Località: Firenze - Toscana
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 16 volte

Messaggio da Centerfire »

Nota curiosa:
Hanno ritrovato un carro armato nel 1983 con dentro ancora i corpi dell'equipaggio??
Possibile che sia sfugito al ripulisti seguito alla fine della guerra per recuperare metallo prezioso?
Blaster Twins

Messaggio da Blaster Twins »

A quanto pare era in una depressione del terreno,se non erro anche paludosa.
silent brother

Messaggio da silent brother »

Un topic davvero interessante, avete fatto un ottimo lavoro!
Mulòn

Messaggio da Mulòn »

Vero,la preparazione e la documentazione del topic sano davvero eccellenti.Ancora una volta grazie,ma veramente,e scusate se sono stato ripetitivo.
Avatar utente
kanister
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 471
Iscritto il: 16/08/2007, 17:53
Collezionista: No
cosa: Solo Militari
range: Fino a 20mm
Nazionalita: Solo Italiane
Località: Savona
Grazie Ricevuti: 3 volte

Messaggio da kanister »

Cerco di aggiungere qualche notizia circa la sepoltura di Wittmann. I cadaveri vennero sepolti in una fossa comune vicino al carro e questo venne poi portato via. Quando negli anni ottanta vennero effettuate le ricerche della tomba si partì da foto aeree del carro per stabilirne la posizione. Quando venne trovata l'unico elemento che consentì il riconoscimento fu la pistola di Wittmann in quanto i resti erano ormai indistinguibili e se oggi sono sepolti nella stessa tomba non è per un fatto sentimentale ma solo per una ragione pratica, erano stati insieme per quarant'anni e tali potevano rimanere. Se volete potete consultare diversi numeri di After the Battle in cui a varie riprese furono documentati sia le ricerche che tutte le fasi dei combattimenti che portarono alla morte dell'Asso. Se poi volete qualche informazione circa Villers-Bocage suggerisco il libro "Villers-Bocage, then and now", della stessa casa editrice di After the Battle.
Rispondi